sabato 11 settembre 2010

STANNO UCCIDENDO LA SCUOLA ITALIANA

Come mai il Ministro Gelmini è andato a sostenere l’esame per diventare avvocato ( fregiarsi del titolo di avvocato) in Calabria e non a casa sua?


Perché crede nella MERITOCRAZIA e nella QUALITÀ o perché a casa non sarebbe passata?



Solo per questo, solo per aver scelto una scorciatoia ed aver approfittato dei “punti cechi” dell’Università Italiana, non dovrebbe sedere sullo scranno di ministro e ancora meno di quello della Pubblica Istruzione.

Questo fatto già la dice lunga sul Ministro: parla in un modo e opera al contrario, per interessi personali.



SCUOLA PRIVATA UN AFFARE PER MOLTI (ANCHE POLITICI) MA PER I POCHI CHE SE LA POSSONO PERMETTERE

Lo stesso atteggiamento dissociato lo riscontriamo nelle sue scelte. Parla di realtà e meritocrazia, ma in realtà punta alla morte della scuola pubblica ( che è per tutti) a vantaggio della scuola privata ( per l’elite e per chi ha censo). Qualcuno al governo e forse più di uno ha anche ampie quote nella scuola privata. Inoltre sostenere la scuola privata permette anche di sostenere le scuole cattoliche e guadagnarsi i voti di chi è vicino alla chiesa.

SCUOLA PRIVATA : DIPLOMIFICI, UN CANCRO CHE NESSUNO HA DECISO DI ESTIRPARE FACENDO AMMALARE ANCHE LA PARTA SANA DELLA SCUOLA PUBBLICA

Grande attenzione alla scuola privata, ma senza preoccuparsi minimamente di risolvere lo scandalo di quelle scuole parificate che sono solo diplomifici, con corsi finti, insegnanti ricattati, con finti stipendi e finte classi. Sono diplomifici che vendono i titoli scolastici a chi non ha voglia di studiare, che però può permettersi di pagare. Gli insegnanti di queste scuole lavorano quasi gratis, tanto l’importante è accumulare punti per poi andare ad insegnare nelle scuole pubbliche. Certo che c’è da pagare il fio, però dopo 10 anni di schiavitù possono incominciare ad entrare nel limbo della scuola pubblica, moralmente distrutti e professionalmente logorati.

I punteggi acquisiti, in fondo possono essere considerati irregolari, visto che alcune di queste scuole sono irregolari. Perché la Gemini non va a controllare queste situazioni e sanzionare in maniera decisa le irregolarità delle scuole ( ritirare i diplomi consegnati negli anni, sanzioni amministrative con chiusura immediata della scuola per essersi fregiata del titolo di parificata per poi non rispettare le regole, togliere i punti che hanno permesso ad insegnanti furbetti di salire in maniera irregolare le graduatorie, e così via ….). Servizi televisivi di reti nazionali hanno ampiamente scandagliato l’argomento.

BISOGNA CHIUDERE I DIPLOMIFICI PERCHE’ LO STESSO CANCRO STA ARRIVANDO ALLA SCUOLA PUBBLICA, VISTA LA CONCORRENZA SLEALE DELLE SCUOLE CHE VENDONO DIPLOMI

Perché bisogna chiudere i diplomifici? Perché non sono regolari, perché sono una scorciatoia illegale alla scuola pubblica, dove presidi affamati di studenti fanno pressione sulla classe docente per agevolare il processo scolastico degli studenti … altrimenti il professore di ruolo (a tempo indeterminato) rischia di perdere la sede e dover andare in una altra scuola magari per niente vicina, il professore precario (a tempo determinato ) l’anno seguente rischia di non avere più un posto di lavoro.

Il cancro e il ricatto dei diplomifici si propaga fino alla scuola pubblica e rovina tutto quello che forse poteva funzionare bene.

Per lavorare bene bisogna non essere ricattabili!

Se la Gemini vuole migliorare la scuola e l’educazione deve eliminare prima questi cancri che come si sa ( e come avviene nella malattia) si propagano velocemente.



I NUMERI E LE STATISTICHE VANNO CONTESTUALIZZATI ALTRIMENTI SONO SOLO DATI MESSI AL SERVIZIO DELLA MENZOGNA E DELLA MANIPOLAZIONE DELLA REALTA’



I numeri e i dati vengono sempre giocati a proprio vantaggio o meglio decontestualizzati, per dare una lettura vera e al contempo vicino alla menzogna. E’una tecnica abusata per la manipolazione della realtà … che come diceva qualcuno “cosi è se vi pare”.

Si parla di una media di 1 insegnante per ogni 11 studenti. Ma che significa: tutti gli insegnanti conteggiati insegnano contemporaneamente ? O sono inseriti docenti in malattia, donne in maternità, docenti in aspettativa, precari in lista ma che non hanno nessun contratto …

All’interno quanto pesano per grado le scuole?

Sono sicuramente state inserite scuole di piccoli comuni e di comuni con problematiche logistiche … E’ un servizio che lo stato dà alle piccole comunità altrimenti in difficoltà, come si è fatto per le regioni a statuto speciale. Sono delle eccezioni e non dovrebbero essere calcolate all’interno delle statistiche.

In realtà nella scuola pubblica è più normale parlare di classi super affollate anche se per il ministro il super affollato e solo dopo i 40 studenti per i classe.



GLI STUDENTI NON SONO UN PRODOTTO INDUSTRIALE CHE QUANDO NON VIENE BENE SI BUTTA VIA: SONO ANCHE LORO ESSERE UMANI COME IL MINISTRO GELMINI

Però lui dimentica che gli studenti non sono un prodotto industriale (un paio di scarpe, un telefonino, un televisore o un auto) che quando non viene bene si butta via. Gli studenti sono esseri umani come i ministri, e se non riescono a fare uno sviluppo regolare prima o poi diventeranno un problema e un peso economico per se stessi e per la società.

Il ministro (persona molto esperta di scuola!?) ci dovrebbe spiegare come farebbe lei a mantenere la calma ( e questo è solo il livello principianti, nel videogioco della scuola) in una classe dove gli studenti, se va bene, possono muoversi in 1 metroquadrato, ovvero meno di quello concesso ad un carcerato. Il Ministro conosce i ragazzi di oggi? I loro genitori, che non riescono mai a trovare tempo per stare con i loro figli perché impegnati a rincorrere un lavoro … Gli studenti spesso vivono questa solitudine piena di regali tecnologici e si abbandonano davanti ai videogiochi più sofisticati per sentirsi eroi e in squadra, e … tentano di tessere relazioni con i vari messenger e i social network, magari per dimenticare le difficoltà di vivere in una famiglia normale o separata. A scuola poi magari scaricano la loro rabbia, armati volontariamente o involontariamente dai loro genitori, sui diversi per razza, per sensibilità e per abilità. Durante la scuola secondaria, specialmente, i ragazzi devono fare fronte anche a tutti i problemi legati alla loro crescita, alle loro esplosioni ormonali, alla difficoltà di accettarsi e ad una socializzazione con il gruppo quasi mai facile … che a volte porta a devianze problematiche per loro e per la società.



UN DOCENTE UMILIATO SOCIALMENTE E ECONOMICAMENTE NON POTRA’ MAI ESSERE UN LEADER, UN MAESTRO CAPACE DI PREPARARE UN RAGAZZO AD UNA VITA AUTONOMA E LIBERA

Forse bisogna ricordare al Ministro Gemini, al collega Brunetta che le loro frustrazione potrebbero indirizzarle magari su se stessi se proprio non sono in grado di gestirle, non contro gli insegnanti che prendono molto meno di loro, lavorano molto di più e sparano sicuramente meno cazzate. Ambedue superfurbetti, e tutti conosciamo le gesta del Brunetta che per recarsi al parlamento europeo ha giocato come un miserabile e un taccagno sui rimborsi spesa e chissà su altro, per quanto riguarda la Gemini basta e avanza sapere come ha conquistato il titolo di avvocato, le altre storie le conoscerà lei e il suo entourage e a noi non interessano, non siamo qui per fare gossip … anche se sarebbe facile , molto facile … però a volte c’è la beata innocenza o l’autostima smisurata … che potrebbe ingannare anche i più intelligenti.

Un insegnante per svolgere bene il suo ruolo, dovrebbe prima di tutto avere un ruolo.

I ragazzi non dovrebbero vedere nell’insegnante lo sfigato di turno, il palloso, il fallito, il miserabile che guadagna quattro soldi.

Confrontato con quanto guadagnano i Ministri, i calciatori, le miss, le vallette, le escort, i tornisti, i furbetti dell’economia, quelli che non pagano le tasse … ma che alla fine si ritrovano con tanti privilegi e soldi … l’insegnante è l’individuo da non imitare assolutamente … e quindi qualsiasi cosa dica è una stupidaggine che contrasta troppo con quello che ha detto il tal calciatore, o la velina, o l’attricetta …

Dunque che fare …

A lei l’ardua sentenza caro Ministro Gemini …



SE E’ VERO CHE SONO TROPPI PERCHE’ OGNI ANNO A FINE ESTATE SI CHIAMANO IN ADUNATA I PRECARI PER COPRIRE POSTI VACANTI CHE METTEREBBERO A RISCHIO LA REGOLARITA’ DI NUMEROSE SCUOLE?

La Gemini ha detto che gli insegnanti sono troppi allora perché chiama in adunata a fine estate i precari per la mattanza d’inizio anno. In realtà le assegnazioni annuali ( a tempo determinato) rassomigliano alla mattanza dei tonni, delle balene. Qualcuno potrebbe anche definirle mercato degli schiavi. I precari vengono chiamati a raccolta in aule calde, dopo aver passato un estate con il magone. I provveditori, nel ruolo di caporali a caccia di manovalanza a basso costo, iniziano la caccia per coprire i posti vacanti che rischierebbero di mettere in crisi le lezioni in istituti periferici, ma creerebbero problemi non di poco conto nelle scuole di tutt’Italia. Ma se questi insegnanti non servono perché c’è bisogno di chiamarli. Se vengono chiamati a settembre, avvero all’inizio dell’anno scolastico il loro dovrebbe essere un contratto a tempo indeterminato, visto che hanno una classe intera e per tutto l’anno scolastico. Apriamo le scuole e se queste sono supplenze facciamole partire a gennaio, così si risparmia, tanto non servono … In questa maniera possiamo constatare se servono o no!

I precari non devono essere i terzisti dello stato!



CORSI PROFESSIONALIZZANTI DI UNIVERSITA’ E CENTRI STUDI: OPERAZIONI MACCHIAVELLICHE AL LIMITE DELLA TRUFFA … PER RIMPINGUARE LE CASSE DELLE UNIVERSITA’ E DI SEDICENTI CENTRI STUDI … DISTRIBUTORI DI PUNTI PER SALIRE LE GRADUATORIE

Anche molte università si sono inserite nell’ambiguo affare dei punti per scalare le graduatorie. Numerose università o centri studi e strutture varie si sono inventati corsi di specializzazione in didattica e tanti altri argomenti che ci possono girare intorno per venderli ai professori precari, bisognosi di punti per sorpassare il collega in graduatoria. I corsi costano intorno ai mille euro, più altri costi accessori, il corso poteva essere ondine o in aula, ma quasi sempre (esclusa qualche rara eccezione) sono delle scatole vuote che però alla fine del periodo previsto, dopo un esame quasi sempre simbolico, ti consegnavano un attestato di partecipazione un diploma che dichiarava il superamento dell’esame finale e cosa veramente importante da 1 a più punti, per salire qualche scalino nelle graduatorie. Ci sono stati docenti che in un paio di anni si sono iscritti ad una grande quantità di questi corsi professionalizzanti, investendo migliaia di euro, che finivano nelle casse delle università, tanto che alla fine si è deciso di mettere un limite. Ancora una volta questi fatti sono stati messi in evidenzia da servizi tv nazionali … in cui si evidenziava che per gli esami online ( e sicuramente succedeva qualche cosa di simile anche per gli esami in classe di questi corsi professionalizzanti) ti venivano inviati fogli con le domande e in allegato anche le risposte! Ma la Gemini è andata forse a controllare?????



SPARARE SULL’INSEGNANTE SIGNIFICA TOGLIERLI IL RUOLO E QUINDI NON PERMETTERGLI DI LAVORARE

……

Inoltre bisognerebbe ricordare al ministro che i ragazzi hanno bisogno di leader, spero che questo ruolo non debba toccare solo a Berlusconi. Il docente, il maestro, l’insegnante riuscirà a fare il suo lavoro, a mettere in campo le sue strategie educative, solo se gli studenti lo possono vedere come una persona positiva, le cui scelte hanno dato esiti positivi.

Non mi sembra questa la situazione della classe insegnante e in generale di tutte le persone impegnate nel settore educativo, che spesso sono persone frustrate e sopravvissute a ricatti.



LA NORMATIVA SCOLASTICA E INTERVENTI LEGISLATIVI CHE CAMBIANO CONTINUAMENTE … CHE VANNO AD INCIDERE SULLE GRADUATORIE … RENDENDO INCERTA LA SITUAZIONE E POCO LEGGIBILE

Avere in classe una persona che ogni hanno deve far fronte ad una legislazione farraginosa che l’anno dopo cancella quello che ha detto l’anno prima e l’anno dopo ancora cambia di nuovo le carte in tavola e in corso d’opera … Persone che, a 50 anni ed oltre, dopo 10 o 20 anni di servizi annuali, pur essendo nella parte alta delle graduatorie, non sono in grado di capire se l’anno dopo potranno sperare in un incarico … perché non si sa come cambierà la legge.



STUDENTI CHE HANNO FRETTA … CON MITI TELEVISIVI E IPERATTIVISMO … DISCALCULISMO DISLESSICISMO … E DIFFICOLTA’ A STARE FERMO O MEGLIO PRESSATO IN UNA AULA STRETTA E POCO ACCOGLIENTE

Gli studenti, oggi più che mai, sono abituati ad un successo facile, frutto di una televisione di reality. Le strade classiche, quelle regolari, non pagano più. Hanno fretta di crescere ed hanno una grande paura di non farcela, e si ritrovano a vivere in una società dove le certezze cadono come foglie al vento in autunno. Tutto è in movimento e quindi oltre a dover convivere con il loro tourbillon personale, non hanno un ramo dove aggrapparsi.

La scuola una volta era un luogo, tutto sommato, che ti dava delle speranze, ora ti toglie pure quelle che hai. Se non altro, anche perché i tuoi “anziani” maestri sono ancora più in difficoltà di te, giovane studente, ma già “adulto”, tuo malgrado.

Gli studenti vedono come sono gli edifici scolastici, spesso palazzoni fatiscenti e non in regola con le norme, che lo stato chiede ai privati e poi non rispetta assolutamente quando è lui a gestire. A volte, ma è meglio non dirlo (fino a che non capita la disgrazia), anche poco sicuri! Ma che importa tanto li dentro ci passa qualche milione di insegnanti (gente che merita questo ed altro!) e anche milioni di studenti, che però potrebbero essere i nostri figli. Questo importa a qualcuno … almeno ai loro genitori, spero!

Tutto il personale delle scuole si è dovuto sorbire un corso sulla legge 626, prendersi l’attestato per poi ritrovarsi ad operare in edifici che non rispettano nemmeno le leggi del medioevo. I corsi hanno arricchito le tasche di qualche tecnico e “docenti” vicini ai ministeri probabilmente.

Il risultato è che il personale che ha assistito avrebbe dovuto poi chiedere la chiusura della scuola dove lavora, e quindi i precari decidere di togliersi magari l’unico posto di lavoro possibile.

Personale Ata ed educativo perennemente in crisi. La maggior parte dei docenti preoccupati di tutto e del niente, perché oramai tocca preoccuparsi anche del niente. Se poi si mettono a pensare alle notti passate sui libri per passare gli esami, e poi i concorsi, e poi gli anni passati nelle scuole di specializzazione … ai sacrifici e alle rinunce, alle umiliazioni e tante altre cose … per poi ritrovarsi umiliato come persona sia a livello umano che economico.

Le aule sono altamente tecnologiche, la maggior parte delle scuole debbono accontentarsi delle classiche lavagne nere e del gesso, la lezione rischia di essere obbligatoriamente frontale perché non c’è spazio tra un banco e l’altro. Internet se tutto va bene nei laboratori con Pc e programmi obsoleti, spesso insufficienti per la classe. Iniziano ad affacciarsi le famose Lavagne interattive, anche queste sono solo eccezioni che confermano la regola, ovvero la lavagna nera.



Insegnare in classi, non sempre all’altezza di tale nome, con oltre 20 studenti come quelli di oggi è cosa molto difficile, perché bastano pochi elementi poco interessati e la classe va a farsi friggere. E il carisma morale del professore non serve a niente, anche perché il ministro li ha già delegittimati. Ma a qualcuno interessa? I ragazzi hanno una soglia di attenzione bassissima, si ritrovano in ambienti poco accoglienti e già carichi di rabbia positiva e negativa. Ma alla fine quella che viene mostrata è sempre quella negativa … perché fa “figo” urlare, farsi sentire, usare termini forti … lo hanno visto in televisione, nei talkshow e molti politici hanno sdoganato parole prima molto sconce. Queste persone ( personaggi televisivi, politici al potere, calciatori, letterine e vallette varie) che rappresentano potere e successo incidono sul loro modo di agire spingendoli ad esprime il peggio di loro stessi.



A scuola non si può fare qualità secondo il Ministro per colpa di insegnanti non all’altezza del loro compito, perché nella scuola non esiste la meritocrazia e quindi manca lo stimolo a fare meglio.

Probabilmente a scuola manca tutto.

Gli insegnanti rischiano di perdere la bussola perché oltre alle norme ci sono tante altre norme non scritte ma che sono a volte ancora più forti che scombussolano tutto. Se poi ci mettiamo a parlare di meritocrazia, ci può venire da ridere, visto come è stata attuata nel pubblico impiego. O si è amici di amici, o vicini al partito giusto oppure bisogna trasformarsi in scendiletto per qualcuno. Per fare questo bisogna anche avere una predisposizione naturale.

sabato 21 agosto 2010

ORLANDO BLOOM E MIRANDA KERR IN ATTESA DEL PRIMO FIGLIO


L'attore Orlando Bloom in attesa deL primo figlio dalla top model Miranda Kerr, che rivela di essere al quarto mese

Ford Racing Reveals Supercharger for 2011 5.0L TiVCT at Woodward Dream Cruise

Ford Racing Reveals Supercharger for 2011 5.0L TiVCT at Woodward Dream Cruise

DEARBORN, Mich., Aug. 20 /PRNewswire/ -- Ford Racing has announced today the availability of a new, 2.3L twin-screw supercharger for the 2011 Mustang. When mated to the all-new 5.0L 4V TiVCT V8 engine, this 50-state-legal powertrain, can produce 624 hp SAE @ 6900 rpm and 536 lb-ft SAE @ 4700 rpm. This is the first Twin-screw unit available to consumers.

The new supercharger is Ford Racing's first power upgrade component for the new 5.0 engine. It was developed by Ford Racing engineers, in close collaboration with Ford Motor Company's powertrain engineers, Team Mustang, and key partners in Roush and Whipple. The supercharger is being seen for the first time Saturday at the annual Woodward Dream Cruise in Ford's Mustang Alley display.

"Superchargers are the ultimate in power upgrades for Mustang enthusiasts," says George Goddu, Ford Racing Performance Group Manager. "Calibration for a modern V8 engine, especially one with twin-independent variable cam timing, is incredibly complex. Production calibration for the 5.0 engine took 19 months. Having that knowledge base to work from is a huge advantage.

"In fact we had the whole engineering background of the engine right from initial concept," Goddu added. "With that knowledge base, and extensive collaboration across the team, we are able to offer a top-notch supercharger, induction kit and the optimum calibration. This results in great power, drivability and durability."

"After more than 100 hours of accelerated durability testing, the entire Ford Racing package performed flawlessly," reports Dev Saberwal, Ford Racing's lead calibration engineer. "Ford Racing performance parts are subjected to extensive testing to ensure optimum performance across a broad range of conditions."

This supercharger comes as a complete package, and it's available in three levels: a 525 hp kit with a 12/12 warranty; a 624 hp kit and a tuner kit for racing and extreme enthusiasts. Each of these impressive kits gives 2011 Mustang owners the opportunity to boost the performance of their cars to new levels.

Ford Racing Performance Parts offers a large selection of performance products from complete race cars to injectors. For Mustang enthusiasts Ford Racing's catalog of performance upgrades offers a range of enhancements for the 2011 Mustang as well as a wide range of power, chassis-system and appearance upgrades for 2010, 2005-2009 and earlier Mustangs.

The Ford Racing Supercharger 525hp Kit (M-6066-MGT525D) includes:
-- 2.3L twin-screw supercharger assembly
-- Intake manifold
-- Complete air-to-liquid intercooler system
-- Drive belt
-- 47 lb./hr., high-impedance fuel injectors (M-9593-LU47)
-- Ford Racing ProCal tool with performance calibration
-- 12 month /12,000 mile warranty (when installed by a Ford or Lincoln
dealer)
-- Produces 525 SAE hp @ 6400 rpm and 470 SAE lb.-ft. @ 4200 rpm, at
approximately 7 psi of boost with 93 octane fuel
-- MSRP $7,199.00 (black) and $7,799.00 (polished chrome)

The Ford Racing Supercharger 624hp Kit (M-6066-MGT624D) includes:
-- 2.3L twin-screw supercharger assembly
-- Intake manifold
-- Complete air-to-liquid intercooler system
-- Drive belt
-- 47 lb./hr., high-impedance fuel injectors (M-9593-LU47)
-- Ford Racing ProCal tool with performance calibration
-- Produces 624 SAE hp @ 6900 rpm and 536 SAE lb.-ft. @ 4700 rpm, at
approximately 9 psi of boost with 93 octane fuel
-- MSRP $7,499.00 (black) and $8,099.00 (polished chrome)

The Ford Racing Supercharger Tuner Kit (M-6066-MGT23TD) includes:
-- 2.3L twin-screw supercharger assembly
-- Intake manifold
-- Complete air-to-liquid intercooler system
-- Drive belt
-- 47 lb./hr., high-impedance fuel injectors (M-9593-LU47)
-- MSRP $6,499.00 (black) and $7,099.00 (polished chrome)



For more information on Ford Racing Performance Parts, please visit www.fordracingparts.com.



Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100820/DE53378
PRN Photo Desk, photodesk@prnewswire.com
http://photos.prnewswire.com/prnh/20100820/DE53378
Source: Ford Racing

Espagne: début samedi d'un festival de reggae transféré d'Italie

MADRID (AFP) - 20.08.2010 13:05
Un festival de reggae débute samedi à Benicassim (côte est de l'Espagne) où il va durer une semaine, après avoir été transféré d'Italie en raison du climat politique jugé défavorable dans la Péninsule par ses organisateurs.

Almodovar commence lundi en Galice le tournage de son nouveau film

MADRID (AFP) - 20.08.2010 12:57
Le cinéaste espagnol Pedro Almodovar commence lundi en Galice (nord-ouest de l'Espagne) le tournage de son nouveau film, "La piel que habito", une adaptation d'un polar du Français Thierry Jonquet ("Mygale"), avec l'acteur Antonio Banderas.

Belgique: une sculpture de Dali volée en plein jour dans une exposition

BRUXELLES (AFP) - 20.08.2010 15:07
"La Femme aux tiroirs", un bronze de l'artiste surréaliste espagnol Salvador Dali d'une valeur estimée à plus de 100.000 euros a été volé mercredi en plein jour dans une salle d'exposition à Bruges, dans l'ouest de la Belgique, rapporte vendredi la presse belge.

martedì 3 agosto 2010

GIORGIO PANARIELLO IN TOUR

GIORGIO PANARIELLO

SI ARRICCHISCE DI NUOVE DATE L’ ATTESO SPETTACOLO
“Panariello Non Esiste”

Il 10 gennaio a LA SPEZIA e il 21 gennaio a PADOVA


Il nuovo atteso show di GIORGIO PANARIELLO, “PANARIELLO NON ESISTE”, con cui il comico toscano debutterà all’Auditorium Conciliazione di Roma il 27 dicembre (repliche dal 28 dicembre), si arricchisce di due nuove date: il 10 gennaio lo spettacolo andrà in scena al Pala Mariotti di La Spezia, mentre il 21 gennaio al Gran Teatro di Padova. I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it e in tutti i punti vendita tradizionali.

Queste le prime date di “PANARIELLO NON ESISTE” (prodotto e organizzato da F&P Group e Bagnomaria):

27 dicembre ROMA Auditorium Conciliazione
28 dicembre ROMA Auditorium Conciliazione
29 dicembre ROMA Auditorium Conciliazione
10 gennaio LA SPEZIA Pala Mariotti
13 gennaio FIRENZE Nelson Mandela Forum
14 gennaio FIRENZE Nelson Mandela Forum
21 gennaio PADOVA Gran Teatro
27 gennaio MILANO Teatro degli Arcimboldi
28 gennaio MILANO Teatro degli Arcimboldi

IL TOUR CONTINUA…

GIORGIO PANARIELLO ha da poco finito di girare, tra la Toscana e Cinecittà, il film “Amici miei… come tutto ebbe inizio” (con la regia di Neri Parenti, prodotto dalla Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis) prequel del celebre film del 1975 diretto da Mario Monicelli, che uscirà nelle sale nel 2011. Dal 17 settembre l’attore toscano sarà protagonista del grande schermo con il film “Sharm El Sheikh - Un'Estate Indimenticabile” diretto da Ugo Fabrizio Giordani (Medusa Film).


http://www.youtube.com/giorgiopanariello - http://www.facebook.com/PanarielloOfficial
http://www.facebook.com/Naomo.Panariello


Milano, 3 agosto 2010
Ufficio Stampa Giorgio Panariello: Parole & Dintorni Resp. Riccardo Vitanza - Rif. Veronica Corno, tel. 02 20404727, mail. veronica@paroleedintorni.it

F&P Group: tel. 02 4805731 – www.fepgroup.it

LUNARIA: A RECANATI ARRIVA "HO PERSO IL TREND DI RADIO1RAI




Lunaria chiude con Bassignano e Luzzi
Sul palco la banda al completo di
"Ho perso il trend"

La serata andrà in onda su Radio 1 Rai
Ospite della serata anche Enrico Vaime





L’Associazione Musicultura torna a flirtare con Radio 1 Rai e per il gran finale di Lunaria di giovedì 5 agosto (a partire dalle 21.30, con ingresso gratuito) propone a Recanati uno show caustico ed esilarante, in linea con la verve dei due protagonisti, Ernesto Bassignano e Ezio Luzzi, coinvolti in un esperimento di trasposizione in piazza Leopardi di “Ho perso il trend”, il programma di Radio 1 entrato di diritto nell’albo d’oro delle trasmissioni radiofoniche italiane più amate e seguite dal pubblico.
C’è grande attesa per quello che succederà sul palcoscenico della principale piazza di Recanati, dove si proverà a restituirà al pubblico anche il “dietro le quinte” di un programma radiofonico di grande successo, “un po’ come succede nel capolavoro cinematografico di Robert Altman Radio America”, come sottolinea il vicepresidente di Musicultura Ezio Nannipieri.
Il ritmo e i toni saranno incalzanti e tutto verrà registrato per andare successivamente in onda su Radio 1 Rai.
La verve istrionica di Ernesto Bassignano troverà pane per i suoi denti nel laconico contraltare di Ezio Luzzi. Ma i due non saranno soli, la banda di "Ho perso il trend" è infatti stata cooptata al gran completo.
Alla regia, questa volta sul palco anziché nella calma di uno studio radiofonico, vedremo all'opera il pirotecnico regista e curatore delle musiche di "Ho perso il trend" Alex Messina. E poi ci saranno le colorate gag degli altri protagonisti del programma: il "funzionario Rai" Savinio Cesario, "l'attore" Stefano Antonucci, la "psicanalista junghiana" Paola D'Agnese e Claudio Lardo, nei panni di "Orso Maria Trombini".
Nel gioco delle parti avrà un ruolo anche la musica live, con gli stacchi e i trascinati ever green de "Gli amici dello zio Pecos".
E, dulcis in fundo, una bellissima sorpresa: Enrico Vaime interromperà per un giorno le sue vacanze per partecipare amichevolmente a questo inconsueto show di mezza estate, quasi a benedire, con la disincantata autorevolezza che lo rende prezioso uomo di pensiero ed ironia, una serata ideata per divertire senza abbandonare il lume dell'intelletto.
Lunaria chiude il suo ciclo di eventi estivi nella città di Leopardi dopo quattro appuntamenti di alto profilo, che hanno restituito al pubblico momenti indimenticabili, con i più grandi interpeti della canzone d’autore, accompagnati da intensi giocolieri di parole. E Recanati ha risposto ogni sera riempiendo all’inverosimile la piazza più importante della città, entusiasmandosi per le canzoni dell’emergente Giusy Ferreri, che in coppia con Gianmaurizio Foderaro ha ripercorso i momenti salienti della sua bruciante carriera. Poi Simone Cristicchi e Vincenzo Costantino Cinaski, con i loro versi nudi e crudi. Infine il “professore” Roberto Vecchioni che a Recanati ha portato le sue canzoni sotto una veste elegante, oltre ad un giocoso repertorio a combinare musica classica e poesie. Insieme a Vecchioni, l’attrice Sonia Bergamasco ha reso omaggio alla “più grande poetessa di tutti i tempi”, come l’autore di Luci a San Siro ha definito Alda Merini.
Giovedì toccherà alla banda di “Ho perso il trend” chiudere l’edizione 2010 di Lunaria, che l’Associazione Musicultura ha inventato per Recanati quattordici anni fa, regalando alla città una manifestazione di grande impatto emotivo, che anche quest’anno lascia al pubblico magie indimenticabili.

la forza del destino


Mercoledì 4 agosto alle ore 21 alle ore 21 (replica l’8 agosto), allo Sferisterio di Macerata, torna La forza del destino di Giuseppe Verdi, in una nuova produzione dello Sferisterio Opera Festival con la direzione di Daniele Callegari, la regia le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi. Interpreti: Teresa Romano (Leonora), Zoran Todorovich (Don Alvaro), Roberto Scandiuzzi (Padre Guardiano), Marco Di Felice (Don Carlo), Ziyan Atfeh (Il Marchese di Calatrava), Anna Maria Chiuri (Preziosilla), Paolo Pecchioli (Frà Melitone), Annunziata Vestri (Curra), Giacomo Medici (Un alcalde), Paulo Paolillo (Mastro Trabucco). Replica domenica 8 agosto ore 21.



Prosegue il cartellone lirico dello Sferisterio Opera Festival, domani mercoledì 4 agosto ore 21 all’Arena Sferisterio, con La forza del destino di Giuseppe Verdi.
Il capolavoro di Verdi, assente dal palcoscenico dello Sferisterio da 29 anni (vi fu rappresentato nel 1981 e precedentemente nel 1969) è proposto in un nuovo allestimento con la direzione d’orchestra di Daniele Callegari, la regia, le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi. Protagonisti sono il soprano Teresa Romano (Leonora), il tenore serbo Zoran Todorovich (Don Alvaro), il basso Roberto Scandiuzzi nel ruolo di Padre Guardiano, il tenore Marco Di Felice (Don Carlo). Completano il cast Paolo Pecchioli (Frà Melitone), Anna Maria Chiuri (Preziosilla), Ziyan Atfeh (Il Marchese di Calatrava), Annunziata Vestri (Curra), Giacomo Medici (Un alcalde), Paulo Paolillo (Mastro Trabucco). Danza il corpo di ballo “Aeros” con le coreografie di Gheorge Iancu. Movimenti coreografici di massa e mimici sono di Roberto Maria Pizzuto, il disegno luci è a cura di Sergio Rossi. L’Orchestra è la Regionale delle Marche, il Coro Bellini è diretto da David Crescenzi.
La Forza replica domenica 8 agosto sempre alle ore 21, ed in questa occasione lo Sferisterio Opera Festival offre un servizio di audio descrizione delle opere per gli spettatori ipovedenti e non vedenti nell’ambito di un progetto nato dalla collaborazione tra l’Associazione Arena Sferisterio con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e con l’Università di Macerata.
Il melodramma lirico in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto da Don Alvàro o la Fuerza del Sino di Saavedra, duca di Rivas debuttò al Teatro Imperiale di San Pietroburgo il 10 novembre 1862. l’opera riscosse l’approvazione dello Zar che premiò Verdi con l’onorificenza dell’Ordine Imperiale e Reale di San Stanislao.
Biglietti: da 15 a 150 euro.
Info: Box Office, Piazza Mazzini 10 - Macerata, tel 0733 230735 boxoffice@sferisterio.it

Ufficio stampa Sferisterio Opera Festival:
tel. 0733. 261335 e-mail ufficiostampa@sferisterio.it
Anna Dalponte tel. 346.8433211, e-mail dalann@tiscali.it
Simona Marini tel. 348.4915993 e-mail press.marini@gmail.com

lunedì 2 agosto 2010

ELIA FABBIAN SALVA LA FORZA DEL DESTINO ALLO SFERISTERO OPERA FESTIVAL DI MACERATA

Elia Fabbian salva la Forza del Destino all’Arena Sferisterio di Macerata.
Grande successo per il giovane baritono veneto
che sostituisce all’ultimo Marco di Felice

Successo per il giovane baritono veneto, Elia Fabbian, chiamato a sostituire Marco di Felice nel ruolo di Don Carlo di Vargas per la prima de La Forza del Destino allo Sferisterio Opera Festival di Macerata. Elia Fabbian, convocato in emergenza il giorno stesso della prima, ha cantato dalla buca l’ impegnativa parte del fratello di Leonora nella versione integrale, che pochi come lui conoscono a memoria. Sul palco un mimo, assistente del maestro Pizzi, per non compromettere il lungo lavoro di regia creato appositamente per lo Sferisterio. L’opera in scena da sabato 31 luglio alle ore 21 (repliche il 4 e 8 agosto), torna allo Sferisterio di Macerata dopo 29 anni, con la direzione di Daniele Callegari, la regia le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi.

giovedì 29 luglio 2010

California Supreme Court Issues Decision Promoting Future Safety of Visitors to National Parks and Recreational Areas

California Supreme Court Issues Decision Promoting Future Safety of Visitors to National Parks and Recreational Areas

WOODLAND HILLS, Calif., July 29 /PRNewswire/ -- The California Supreme Court has ruled that workers in National Parks and other recreational areas must ensure the safety of visitors, or be held responsible for their actions.

In Klein v. United States, a decision with broad implications for both outdoor recreationists and landowners within the State of California, the Court sided with outdoor enthusiasts. Simply stated, the Court determined that landowners should not be let off the hook when they negligently injure people in National Parks and other recreational areas.

The case involved Alan Klein, who was riding his bicycle for recreational purposes in a mountainous region of the Angeles National Forest in the Los Angeles area. Tragically, Mr. Klein was struck head-on by an automobile driven by a person working for the U.S. Fish and Wildlife Service, on his way to observe condors for the agency, when the accident occurred. As a result, Klein suffered catastrophic injuries.

Klein was represented by David G. Jones, a partner in the Woodland Hills, California-based law firm of Santiago, Rodnunsky & Jones. "This decision will certainly ensure that the millions of people who love the outdoors and the adventure that it provides will do so in a safer environment, where those surrounding them are responsible for their actions and suffer consequences when someone is injured," states Mr. Jones, Klein's attorney. "This is an important day for the recreationists of California," continues Mr. Jones.

The Court indicated that California "has a strong interest in promoting the safe driving of motor vehicles and in preventing or minimizing personal injuries resulting from motor vehicle accidents." The decision "furthers these interests by encouraging property owners and their employees to drive safely on their lands so as to reduce collisions with, and injuries to, persons engaged in recreational activities on those lands."

Given the high court's reputation as one of the most innovative of state judiciaries, often setting precedents that heavily influence other state and federal courts, such a decision is potentially far-reaching. The rulings of California's highest court are by far the most followed of any state supreme court in the United States.

The Ninth Circuit Court of Appeals, which sent the case to the Supreme Court, stated, "It is of no small moment that the federal government owns millions of acres of National Park and National Forest land within the state of California. Shielding the United States from liability for the negligent driving, and possibly for other negligent acts, of its employees on all of these lands may have substantial and negative consequences for the many residents of and visitors to California who make use of federal lands for recreational purposes."

While the decision may have serious implications to California landowners, as the cost of defending and compensating against this type of landowner negligence could run into millions of dollars per year, on balance, this positive change resulting in the protection and safety of recreationists clearly outweighs the potential costs to individual landowners.

The full opinion can be accessed at http://www.courtinfo.ca.gov/cgi-bin/opinions.cgi.

ABOUT SANTIAGO, RODNUNSKY & JONES

Santiago, Rodnunsky & Jones is a full-service law firm committed to providing high-quality legal services. The firm specializes in estate planning, employment, and corporate matters as well as various other litigation and appellate matters. Santiago, Rodnunsky & Jones boasts expertise which includes extensive experience in civil litigation cases. The partners of the firm have handled litigation in wide-ranging fields. The partnership is also well-versed in complex litigation and appellate advocacy.

Based in Woodland Hills, California, the firm also maintains offices in Long Beach, San Diego, San Francisco, and Walnut Creek.

Santiago, Rodnunsky & Jones prides itself in its pragmatic yet stern approach to the representation of its clients, and is also dedicated to providing efficient, high-quality advocacy.

Santiago, Rodnunsky & Jones' strong litigation department excels in providing a cost-effective, results-oriented approach to disputes. With exceptional estate planning, estate tax, employment, probate, family law, business litigation, corporate and personal injury departments, Santiago, Rodnunsky & Jones can assist with any legal need.

Partner David G. Jones has substantial experience in complex litigation and appeals. Mr. Jones is also well-versed in employment litigation, having handled cases, among many others, concerning discrimination, sexual harassment, benefits issues, and retaliation. In the past, Mr. Jones has represented entities such as the City and County of Los Angeles and Wal-Mart in employment-related matters.

David G. Jones, (818) 884-3400 (david.jones@srjlaw.org)

Artemio M. Santiago, (818) 884-3400 (artemio.santiago@srjlaw.org)

Pierre J. Rodnunsky, (818) 884-3400 (pierre.rodnunsky@srjlaw.org)



For more information about Santiago, Rodnunsky & Jones, please visit the firm website: http://www.srjlaw.org/

This press release was issued through eReleases(R). For more information, visit eReleases Press Release Distribution at http://www.ereleases.com/.




Source: Santiago, Rodnunsky & Jones

SECRET STORY

Secret story 4 : sous le soleil exactement
Il fait beau, il fait chaud, et la température grimpe. Les coeurs s'apaisent, les corps se chauffent. Cupidon est dans la place.


Metrofrance.com

LUNARIA; ROBERTO VECCHIONI E SONIA BERGAMASCO

ROBERTO VECCHIONI PIERO CESANELLI FRANCESCO FIORDOMO

ROBERTO VECCHIONI


PIERO CESANELLI SONIA BERGAMASCO ROBERTO VECCHIONI

SONIA BERGAMASCO E ROBERTO VECCHIONI


Il Professore e l’Attrice

Roberto Vecchioni e Sonia Bergamasco
incantano i 6.000 di Piazza Leopardi con lo straordinario omaggio a Alda Merini



Per la terza serata di Lunaria a Recanati, code di auto e circonvallazioni in tilt nonostante il senso unico e le centinaia di parcheggi predisposti dal Comune. Più di seimila gli spettatori che mercoledì 28 luglio in piazza Leopardi hanno assaporato la magia della musica fondersi alla potenza dei versi, nel pieno rispetto del “canone Lunaria”, una rassegna che ha sempre regalato alla città forti emozioni.

IL FAUST ALLO SFERISTERIO DI MACERATA

FERISTERIO OPERA FESTIVAL 2010
SCENA FAUST

LUCA SALSI E CARMELA REMIGIO



ALEXANDER VINOGRADOV


Sferisterio
Charles Gounod
Faust
30 luglio - ore 21.00
3 e 7 agosto - ore 21.00

Direttore:
Jean-Luc Tingaud
Regia, Scene e Costumi:
Pier Luigi Pizzi


All’Arena Sferisterio di Macerata inaugura lo Sferisterio Opera Festival, venerdì 30 luglio alle ore 21, con il nuovo allestimento dell’opera Faust (repliche il 3 e 7 agosto) con la direzione di Jean-Luc Tingaud, regia scene e costumi di Pier Luigi Pizzi. Gli interpreti: Teodor Ilincai (Faust), Carmela Remigio (Marguerite), Alexander Vinogradov (Méphistophélès), Luca Salsi (Valentin), Ketevan Kemoklidze (Siebel), William Corrò (Wagner), Annunziata Vestri (Marthe).

Faust, dramma lirico in cinque atti di Charles Gounod è l’opera lirica inaugurale dello Sferisterio Opera Festival 2010, un evento che segna il ritorno del capolavoro allo Sferisterio di Macerata dopo 13 anni di assenza: vi fu infatti rappresentato per la prima e unica volta nel 1997.
L’opera che il musicista francese ha tratto dal lavoro teatrale Faust e Marguerite di Carrè, a sua volta ripreso dal Faust di Johann Wolfgang von Goethe, è andata in scena per la prima volta a Parigi nel 1859, con grande successo: una popolarità che ne fa ancora oggi il titolo francese tra i più rappresentati al mondo.
A Macerata, Faust andrà in scena in lingua originale con sovratitoli in italiano allo Sferisterio venerdì 30 luglio alle ore 21 (repliche il 3 ed il 7 agosto alle ore 21) con la regia le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi, la direzione di Jean-Luc Tingaud, le coreografie di Georghe Iancu, i movimenti coreografici di massa e mimici di Roberto Maria Pizzuto, il disegno luci di Sergio Rossi, e interpreti di grande fama come: Teodor Ilincai (Faust), Carmela Remigio (Marguerite), Alexander Vinogradov (Méphistophélès), Luca Salsi (Valentin), Ketevan Kemoklidze (Siebel), William Corrò (Wagner) e Annunziata Vestri (Marthe). L’orchestra è la Regionale delle Marche, il Coro è il Lirico Marchigiano “V. Bellini” diretto da David Crescenzi, il complesso di palcoscenico è la Banda “Salvadei” di Macerata, partecipa il gruppo di danza “Aeros”.
“Il nostro Faust – commenta il direttore d’orchestra M° Tingaud, al suo debutto in Arena – vuole essere un inno alla giovinezza; sono molto felice di avere una compagnia di interpreti con il carattere e l’immagine giusta per un’opera che è un mix tra la serietà del poema di Goethe e la leggerezza francese portata da Gounod”.
L’opera sarà presentata alle ore 12 agli Antichi Forni per gli Aperitivi Culturali: appuntamento con il professor Quirino Principe, noto musicologo e giornalista, nell'incontro ad ingresso gratuito “Ad maiorem Luciferi gloriam”.
La storia del Faust di Gounod è tratta dal poema di Goethe, filtrato dal gusto borghese dell’opéra-comique e dalla successiva trasformazione in grand-opéra: in cambio dell’anima venduta al demonio, Faust riacquista una brillante giovinezza capace di sedurre la meravigliosa Margherita, ma alla fine sarà lei a morire invocando il perdono di Dio. Nell’opera il tema amoroso si intreccia a quello religioso, tra perdizione e redenzione, e si adatta dunque al titolo dell’edizione 2010 dello Sferisterio Opera Festival, dedicata al tema “A maggior Gloria di Dio”.
Occorsero circa 60 anni a Goethe per finire il monumentale Faust. E ne occorsero circa 30 a Gounod per comporne la più celebre versione musicale. Ma il mito di Faust è ben più antico: il primo testo scritto porta la data del 1587 e s’intitola Historia von Dr. Johann Fausten, ambientato a Weimar, in Germania, ed ispirato alla figura di un personaggio realmente esistito, un uomo erudito interessato alla Bibbia, alla scienza, alla medicina, all’astrologia, alla matematica e alla magia. Alla figura di Faust furono ispirate opere di ogni genere, da quelle musicali alle rivisitazioni teatrali e letterarie, ai film.

Ufficio stampa Sferisterio Opera Festival:
tel. 0733. 261335 e-mail ufficiostampa@sferisterio.it
Anna Dalponte tel. 346.8433211, e-mail dalann@tiscali.it
Simona Marini tel. 348.4915993 e-mail press.marini@gmail.com

venerdì 16 aprile 2010

QUATTRO CONCERTI DI PHIL COLLINS A NEW YORK


Quattro concerti speciali dal 22 al 25 giugnoal Roseland Ballroom di New York per Phil Collins. In questa maniera vuole celebrare il suo nuovo album.

JOHNNY DEPP AMA STARE IN FAMIGLIA


L'attore Johnny Depp ama la vita in famiglia. Trascorrere il suo tempo con la compagna e i suoi figli. Inoltre adora libri e quadri.

USCITE DISCOGRAFICHE

Le prossime uscite discografiche
(aprile e maggio 2010)

22 aprile: DDG (“Dig It”) – cd singolo

23 aprile: MARCO IACAMPO (“Marco Iacampo”) – cd inedito

27 aprile: PAOLA TURCI (“Giorni di rose”) – cd inedito

30 aprile: RENATO ZERO (“Presente ZeronoveTour”) – DVD live

30 aprile: MASSIMO PRIVIERO (“Rolling live”) – doppio cd live con 3 inediti + DVD live

30 aprile: LUCA FERRARI (“Running”) – cd inedito

30 aprile: MAURIZIO MATTIOLI (“Un po’ Roma e un po’ no”) – raccolta + 2 inediti



7 maggio: VALERIA VAGLIO (“Uscita di insicurezza”) – cd inedito

11 maggio: LIGABUE (“Arrivederci, mostro!”) – cd inedito

21 maggio: LUNIK (“Small lights in the dark”) – cd inedito

25 maggio: CARMEN SERRA – (“No self control”) cd inedito

maggio: CESARE CREMONINI – best of con inediti

maggio: OMAR PEDRINI (“La capanna dello zio rock”) – best of con 2 inediti

maggio: VALENTINA PARISSE (“Parisse”) – cd inedito

maggio: SERENA ABRAMI – cd inedito

maggio: SURSUMCORDA (“La porta dietro la cascata”) – cd inedito

maggio: JACK JASELLI (“It’s gonna be rude, funky, hard”) – cd inedito

maggio: JOBI 4 (“Joby 4”) – cd inedito


giugno: TAO (“Love Bus” e “Love Burns”) – doppio cd inedito

venerdì 9 aprile 2010

Pegasus / Kovarus Cycling Club Launches in Danville, Calif. to Help Support American Brain Tumor Association

Pegasus / Kovarus Cycling Club Launches in Danville, Calif. to Help Support American Brain Tumor Association

Opens Call for Members Interested in Cycling and Helping to Promote a Good Cause

DANVILLE, Calif. and SOUTH SAN FRANCISCO, Calif., April 9 /PRNewswire/ -- Kovarus, Inc., a premier technology consulting firm specializing in data center design, implementation, and optimization, and Pegasus Bike Works, a Danville based cycling store, today jointly announced the launch of a new charitable community cycling club in Danville aimed at promoting cycling at all levels while increasing awareness for the American Brain Tumor Association (ABTA).

(Logo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20080708/AQTU138LOGO)

More than 200,000 individuals in the U.S. and Canada are diagnosed with a brain tumor each year. The Pegasus / Kovarus Cycling Club (PKCC) is committed to making a difference for these individuals and their families. Over the past several years, PKCC has provided funding and volunteer support through a group of Northern California cyclists with the ABTA as their key philanthropy.

PKCC was founded in 2009 by East Bay residents Peter Castaldi and Patrick Cronin, co-founders of Kovarus, as well as Chris Rodriguez, owner of Pegasus Bike Works.

"In 2000, my nephew was diagnosed with a brain tumor," said Castaldi. "In the years that followed, I have watched my family struggle to come to terms with his diagnosis and have seen first-hand my nephew endure endless surgeries. If it were not for organizations like the ABTA, I'm not sure children like my nephew would have the fighting chance they deserve."

"We are thrilled that Kovarus has partnered with us to promote the fight against brain tumors through PKCC," said Rodriquez. "We are committed to creating a positive cycling experience for our members and encourage local cycling enthusiasts to join us. It's a great way to raise awareness for an important cause."

PKCC is currently looking for members to join in the spirit of sport, fun and charity. A number of events are already in the works for 2010 including a ride and lunch in the scenic Napa Valley, as well as other group rides. Members will be able to help shape the club and use the website and email list to organize their own rides and events.

To sign up for the PKCC, please visit: http://pegasuskovaruscycling.com/pages/join/join.aspx

About The America Brain Tumor Association

The American Brain Tumor Association (ABTA) is a not-for-profit, independent organization. Not affiliated with any one institution, they serve individuals globally and award funds to researchers throughout the United States and Canada. Founded in 1973 out of a desperate need, the American Brain Tumor Association exists to eliminate brain tumors through research and to meet the needs of brain tumor patients and their families. For more information, please visit www.abta.org.

About Pegasus Bicycle Works

Pegasus Bicycle Works is a progressive, fun-loving bike shop owned and operated by avid cyclists, dedicated heart and soul to the great sport of cycling. The goal of the company is simple: Pegasus Bicycle Works is here to help riders get the most enjoyment and performance from cycling by helping them choose the right bike and accessories, and by providing the best service and most knowledgeable information to each and every customer. More information on Pegasus Bicycle Works is available at http://pegasusbicycleworks.blogspot.com/.

About Kovarus

Kovarus, Inc., is a premier technology consulting firm, specializing in data center design, implementation, and optimization. With its extensive integrated expertise and proven methodologies, Kovarus helps companies align IT with strategic business goals and maximize their return on technology investments. Kovarus' unique ability to converge virtualization, storage, and networking technologies gives its clients a distinct operational advantage, enabling them to improve the efficiency, performance, and agility of service delivery. More information on Kovarus is available at www.kovarus.com or 650-392-7848.

lunedì 15 febbraio 2010

Tim Burton, President of the Jury
of the 63rd Festival de Cannes

SANREMO 2010

EZIO NANNIPIERI VICEPRESIDENTE DI MUSICULTURA,
ALDA MERINI E GIUSEPPE POVIA
GIULIANO ROSSETTI, UFFICIO STAMPA MUSICULTURA, E IRENE GRANDI




IN BOCCA AL LUPO DA MUSICULTURA


FESTIVAL DI SANREMO

CRISTICCHI E UNA SUA GIOVANISSIMA FANS
IL DIRETTORE ARTISTICO DI MUSICULTURA, PIERO CESANELLI, E CRISTICCHI

Prima Serata16 Febbraio 2010
Antonella Clerici dallo storico palco del Teatro Ariston di Sanremo apre la 60^ edizione del Festival della Canzone Italiana, con una Prima Serata ricca di sorpese che prevede:

L'interpretazione-esecuzione delle 15 canzoni degli ARTISTI con votazione della giuria demoscopica del Teatro Ariston. Verrà stilata la graduatoria in base ai voti ricevuti nella serata e le 12 “canzoni-artisti” più votate saranno ammesse alla Seconda Serata.Ecco l'elenco dei cantanti:

ARISA

Malamorenò

MALIKA AYANE

Ricomincio da qui

SIMONE CRISTICCHI

Meno male

TOTO CUTUGNO

Aeroplani

NINO D’ANGELO

Jammo jà

IRENE GRANDI

La cometa di Halley

FABRIZIO MORO

Non è una canzone

IRENE FORNACIARI feat. NOMADI

Il mondo piange

NOEMI

Per tutta la vita

POVIA

La verità

PUPO, EMANUELE FILIBERTO

con il tenore Luca Canonici

Italia amore mio

ENRICO RUGGERI

La notte delle fate

VALERIO SCANU

Per tutte le volte che

SONOHRA

Baby

Da X FACTOR

MARCO MENGONI

Credimi ancora




OSPITI italiani ed internazionali accompagneranno Antonella durante la serata: ritroveremo Paolo Bonolis e Luca Laurenti dopo il grande successo del Festival da loro condotto nella scorsa edizione.

Un Antonio Cassano mai visto sarà poi quello che Antonella cercherà di far conoscere attraverso le domande della sua intervista.

Spazio inoltre all'ex "brutto anatroccolo" Susan Boyle, autentico fenomeno musicale e mediatico nato circa un anno fa dal talent show inglese "Britain's Got Talent".

Sul palco del Festival salirà inoltre la modella e showgirl statunitense Dita Von Teese, autentico sex symbol mondiale.


Nel corso della serata verranno inoltre presentati i 10 artisti di SANREMO NUOVA GENERAZIONE.
Sanremo 2010
Dal 16 febbraio
su Rai Uno
Il festival della canzone italiana.
Sul palco dell'Ariston presenta Antonella Clerici.

domenica 14 febbraio 2010

CARNEVALE: ALLA FILARMONICA VINCE L’ELEGANZA E LO STILE AL RITMO DELLA QUADRIGLIA






CARNEVALE: ALLA FILARMONICA VINCE L’ELEGANZA E LO STILE AL RITMO DELLA QUADRIGLIA

MACERATA – Il Carnevale della Filarmonica è ancora una volta in linea con lo stile elegante e creativo del Carnevale di Venezia, e proprio come nella città della Serenissima ha riproposto l’allegria e la magia delle danze storiche e in costumi d’epoca. E’stato infatti il numerosissimo gruppo del Centro Studi Portopotentino ad aprire sabato scorso e ufficialmente l’edizione 2010 del Carnevale della Società Filarmonico Drammatica e con un quadriglia, proprio come al carnevale di Venezia che ieri ha fatto rivivere nel Giardino allestito in piazza gli splendori della danza della quadriglia. La prestigiosa giuria della Filarmonica (lo psichiatra Marco Scali, Ivan Carlei, dirigente Rai, Stefania Minervino comandante della Polstrada, l’insegnante Mariella Mancini segretaria del Kiwanis di Macerata, Francesco Costa, il presidente della Filarmonica Giovanni e Battistelli e Maria Tilici), non ha avuto dubbi ad assegnare il primo premio al Centro Studi Portopotentino, composto da circa 20 figuranti con abiti del 1900, realizzati a mano dalla sartoria Ricci, e ha riportato l’austero ed elegante salone del teatro di Palazzo Bourbon Dal Monte all’inizio del secolo precedente tra nobili e villeggianti, proponendosi tra l’altro in autentiche quadriglie e valzer. E proprio a loro la giuria ha assegnato il primo premio, per i costumi, i balli e l’organizzazione impeccabile. Premiati anche i maceratesi Marco Principi, responsabile dell’Acquateam, e Susanna Corona, della Boutique Luisa Spagnoli, si sono fatti notare al salone del Teatro della Filarmonica come una elegante coppia della Belle Epoque. Successo anche per la dama maceratese Graziella Pistilli Chiaraluce e per l’odontostomatologo Cesare Tallé, di Macerata, negli abiti di un aristocratico. Incredibile trionfo per il piccolo Giacomo e Giulia Carlei, rispettivamente negli abiti di Arlecchino e di una bambina nobile. L’edizione 2010 del Carnevale della Filarmonica è stata curata da un gruppo di lavoro abilmente diretto dal Presidente Giovanni Battistelli e la moglie Maria, che ha visto l’attiva partecipazione di Federica Costa, Franca Tombolini, Cinzia Ruffini, Graziella Chiara Luce, Teresa Scali, Eleonora Lilli, Raffaela Vita, Rita Amenta, Stefania Corvatta, Patrizia Galeotti,Gloria Pierucci, Elena Farascioni.
Filarmonico Drammatica
Circolo privato fondato nel 1808
Via Gramsci 30
6100 MACERATA tel.: 0733 260797
Segreteria 0733 260140
orari apertura: mercoledì e venerdì dalle 16,30 alle 19,00
+39. 333. 1721308

lunedì 8 febbraio 2010

Musicultura chiude le Audizioni
regalando il concerto del cantautore
Ernesto Bassignano.
Da dieci anni nel pomeriggio Radio Uno Rai
con “Ho perso il trend” insieme a Ezio Luzzi


MACERATA. Venti anni di Musicultura in un abbraccio. Quello che si sono scambiati ieri il direttore artistico Piero Cesanelli ed Ernesto Bassignano, ieri a Macerata per l’anteprima del suo ultimo album “Aldilàdelmare”, che ha chiuso le Audizioni live di Musicultura.
Audizioni partite il 22 gennaio e terminate in questo week end dopo aver visto sfilare sul palcoscenico della teatro della filarmonico Drammatica di Macerata quarantanove artisti, provenienti da diverse regioni italiane. Tre lunghi fine settimana che hanno proposto uno spaccato sui nuovi linguaggi della musica popolare e d’autore.
Una vocazione che Musicultura rispetta rigorosamente da oltre venti anni, da quando si chiamava ancora premio città di Recanati e si svolgeva in quel piccolo cinema, ricordato ieri da Bassignano, che ieri nell’intervista al Tg2 ha voluto al suo fianco l’amico Piero Cesanelli, insieme al quale ha ricordato i tempi del teatro di Recanati e poi quelli della bocciofila. “Il mio legame con Musicultura prosegue da venti anni”, ha detto Bassignano, “A coinvolgermi fu Piero Cesanelli, con il quale ho stretto un legame molto forte. E’ grazie a Cesanelli, alla sua “tigna”, e a quella di Ezio Nannipieri, che ancora oggi Musicultura prosegue nel sentiero della scoperta dei talenti della musica popolare e d’autore italiana, regalandole per tre giorni il palcoscenico dello Sferisterio, che in quelle serate fa sembrare l’Italia un paese migliore”.
Ma il sodalizio Bassignano Musicultura rimanda anche al fortissimo legame tra il festival e Radio Uno Rai. Anche perché, come ricorda il direttore artistico Piero Cesanelli, “Musicultura è il festival della radio” e la radio, nonostante l’evoluzione della tecnologia, “continua ad essere lo strumenti del futuro”.
Venti anni di Musicultura venti anni dall’ultimo disco di Ernesto Bassignano. Una coincidenza che l’artista romano ha festeggiato ieri, presentando l’anteprima del suo ultimo disco antologico “Aldilàdelmare”, che raccoglie alcuni del grandi successi del poliedrico artista, che quest’anno festeggia anche i dieci anni della fortunata trasmissione di Radio uno Rai, “Ho perso il trend”, condotta insieme al suo alter ego Ezio Luzzi. Un programma nato come un gioco e passato in dieci anni da 220 mila ascoltatori a oltre mezzo milione.
iCrossing Connects Skiers with Vail Resorts' Properties
Vail, Beaver Creek, Keystone, Breckenridge and Heavenly Sites Connect Users with the Local Experience



SCOTTSDALE, Ariz., Feb. 8 /PRNewswire/ -- iCrossing, a global digital marketing agency (http://news.icrossing.com/) announced today the launch of destination Web sites for Vail Resorts' properties including Vail, Beaver Creek, Breckenridge and Keystone in Colorado, and Heavenly in California and Nevada.

Last year, iCrossing launched www.snow.com, an entry point for all five of the Vail Resorts mountain resorts. The site won the OMMA Award for "Best Travel Web Site."

Like snow.com, each individual Vail Resorts site was built from the ground up for search visibility and usability based on extensive research into the online behavior and needs of Vail Resorts' customers.

The creative design and copy, developed by iCrossing, reflects the uniqueness of each resort brand through tone and style, and helps the user book a ski vacation that is just right for them, whether they are looking for a resort with the most family-friendly activities or the best apres ski spots.

A large part of the project was the development by iCrossing of a planning and buying process that now enables users to research and customize individual vacation purchases, like lift tickets, or put together customized vacation packages according to their specific criteria, such as price range, number of children, etc. As vacation planning is rarely an impulse purchase, users can save their settings and revisit at a later time.

Although each site's look and feel is unique, they all include common tools to make exploring each site more efficient for users. All of the sites feature simple navigation to videos, current ski conditions and live Web cams. The site architectures were designed to be built on a common platform to greatly increase efficiency in maintaining and updating the sites and eliminate redundancies in vendor contracts for data feeds.

"All of the Vail Resorts sites demonstrate how research and search insights inform creative and technology to drive experiences that are useful, usable and desirable and help build truly connected brands," said Stephen Thompson, executive vice president/executive creative director, iCrossing. "By listening to your audience and understanding how they think, speak, seek, and behave, you can create online experiences that connect on a more personal level."

"Different skiers want different adventures," said Matthew Windt, senior manager, online marketing & E-Commerce, Vail Resorts. "Our goal with each site is to match travelers to their ideal getaway with a fun, interactive online experience."

About iCrossing

iCrossing is a global digital marketing agency that combines talent and technology to help world-class brands find and connect with their customers. The company blends best-in-class digital marketing services -- including paid search, search engine optimization, Web development, social media, mobile, research and analytics -- to create integrated digital marketing programs that engage consumers and drive ROI. iCrossing's client base includes such recognized brands as Epson America, Toyota, Travelocity and 40 Fortune 500 companies, including The Coca-Cola Company and Office Depot. Headquartered in Scottsdale, Arizona, the company has 550 employees in 12 offices in the U.S. and Europe.

About Vail Resorts

Vail Resorts, Inc. is the leading mountain resort operator in the United States. The Company's subsidiaries operate the mountain resort properties at the Vail, Beaver Creek, Breckenridge and Keystone mountain resorts in Colorado, the Heavenly Ski Resort in the Lake Tahoe area of California and Nevada and the Grand Teton Lodge Company in Jackson Hole, Wyo. The Company's subsidiary RockResorts, a luxury resort hotel company, manages properties across the United States and the Caribbean. Vail Resorts Development Company is the real estate planning, development and construction subsidiary of Vail Resorts, Inc. Vail Resorts is a publicly held company traded on the New York Stock Exchange (NYSE:MTN). The Vail Resorts company website is www.vailresorts.com and consumer website is www.snow.com.

Media Contact
Dana Mellecker
iCrossing
646-435-4456





Source: iCrossing


CONTACT: Dana Mellecker, iCrossing, +1-646-435-4456

Web Site: http://www.icrossing.com/
The WINTERFEST'10 Water Polo Tournament
(Feb 12th-14th)
Finds Growth through Diversity -
All Ages, Skill Levels,
Co-Ed & Single Gender Teams Participate


LOS ALAMITOS, Calif., Feb. 8 /PRNewswire/ -- Today, Los Al WPC (The Los Alamitos Water Polo Club) announced the nationally recognized WINTERFEST Water Polo Tournament is being held from February 12th through the 14th throughout Orange County and L.A. County, with top-division playoff rounds at the Los Alamitos Joint Forces Training Base. The tournament includes support from leading industry sponsors Mikasa Sports, TruWest, SwimExchange, Monsterpolo and others.

This year marks the seventh WINTERFEST Water Polo Tournament which was originally founded by Los Al WPC as a localized Southern California event. The event has rapidly grown to include Water Polo teams from as far North as Washington, as far East as Florida and on occasion, even international clubs join the action. The overwhelming growth and success of the event stems largely from the liberal team admissions criteria adopted by Los Al WPC . The WINTERFEST admittance standards foster diversity among players and are less restrictive than water polo tournaments hosted by other event organizers. The WINTERFEST skill levels ("skill flights") range from beginner through advanced, ages may range from 7 to 70 and even co-ed teams are invited to participate in the event. Participant diversity makes WINTERFEST a genuinely unique water polo event.

Bahram Hojreh, founder and Director of Los Al WPC, comments:

"The WINTERFEST Water Polo Tournament has become a household name to those participating in the sport. I genuinely appreciate the continued support of coaches, facility managers, sponsors, players and others involved in helping organize, develop and host the regular meets and championship events. It is these people, and their enthusiasm for the sport, that has helped to drive the success of the nationally recognized WINTERFEST Water Polo Tournament.

Those of us who originally organized the event - including avid water polo players and coaches - wanted to provide an opportunity for all serious players to compete in a genuine championship event - regardless of their age, gender or skill level. We realized that the admissions requirements applied by other water polo event organizers were too stringent. Thus, we opted to incorporate a diverse and broad set of standards, permitting competition of all genders and co-ed teams, all skill 'flights' ranging from amateur through advanced levels and all ages from '10&U' [ages 10 and under] through 20+ adult teams. It worked. Participants and sponsors quickly caught on to the opportunities helping us grow WINTERFEST from a local event into a nationally recognized event.

We expect growth compared to last year's event which included over 93 clubs, 350 teams, 4,000 players, 85 referees spread out over 24 pools and drawing the attention of over 100,000 fans, friends and family members."

Fans, friends and family members interested in attending the events should visit http://www.winterfestwaterpolo.com/.

Water Polo teams and clubs interested in competing in future WINTERFEST or other Los Al WPC events should contact Event Director Bahram Hojreh at coach@LosAlamitosWaterPolo.com

Press planning on attending is asked to contact Bahram Hojreh prior to the events for event schedules and other event related information.

http://www.LosAlamitosWaterPolo.com

http://www.WinterfestWaterPolo.com




Source: Los Alamitos Youth Water Polo Club, Inc.


CONTACT: Barham Hojreh of the Los Alamitos Youth Water Polo Club, Inc.
("Los Al WPC"), +1-949-533-5216, coach@LosAlamitosWaterPolo.com

Web Site: http://www.winterfestwaterpolo.com/
Il 22 Febbraio Torino ospita uno spettacolo unico.
Venti grandi artisti (Donatello - Bruno Castiglia - Dino - Louiselle - Lady Barbara - Bruno Filippini - Gianni Pettenati - Gian Pieretti - Francesco Calabrese - Viola Valentino - Franco Tozzi - Gilda - Mario Tessuto - Remo Germani - Nico dei Gabbiani - Giuliano dei Notturni - Maurizio - Robertino - Paki – John Los Marcellos Ferial) si avvicenderanno sul palco del teatro torinese per una kermesse musicale imperdibile. Ogni artista canterà la sua canzone più famosa: 20 canzoni, 20 grandi successi che da sole hanno venduto 36 milioni di dischi!!!
Un appuntamento dedicato a tutti gli amanti dell’intramontabile musica degli anni Sessanta, ai cultori del Festival di Sanremo, poiché molti degli ospiti della serata - in programma a soli due giorni dalla fine del Festival - ne sono stati a loro volta grandi protagonisti.


Toni Campa e Luciana De Biase presentano:
STORIA DI UN JUKE BOX
Lunedì 22 febbraio, 0re 21,00
Teatro Alfieri – Torino
Galleria €12,00 – Platea da € 30,00 a 32,00


Perché raccontare la storia del juke box? Perché intorno a quello strano oggetto che emetteva musica intere generazioni si sono incontrate, si sono innamorate e hanno sognato al suono dei suoi 45 giri. Una moneta, una lettera e un numero e l’incantesimo era pronto. Sulle note del juke box molti hanno fatto la loro prima dichiarazione d’amore, qualcuno ha mosso i primi passi in un ballo e altri hanno creduto di ascoltare la propria storia messa in musica. Il juke box è stato per molti uno strumento di aggregazione sociale, un simbolo per i ragazzi degli anni ’60 e ’70, lo specchio per un’epoca d’oro per la musica italiana. Non ci sono paragoni tra la discografia di allora e quella di oggi: i numeri raccontano la storia di questi grandi successi.

http://www.tonicampa.it/


Francesca & Antonella
Ufficio stampa MAYBE
Via Cassini, 37. 10129 Torino
Tel 011/5534519
Fax 011/19791707
Cell. 338/9559338
www.maybepress.it

mercoledì 3 febbraio 2010







Ultimo weekend di Audizioni Live: dal 4 al 6 febbraio.
Teatro della Filarmonica di Macerata






Dal 4 al 6 febbraio, sempre presso il Teatro della Filarmonica di Mcerata, si svolgerà l'ultimo fine settimana di Audizioni Live. Altri 15 artisti sono pronti a confluire da tutta Italia per affrontare la giuria tecnica di Musicultura ed è sicuro che faranno del loro meglio per mostrare a tutti quanto valgono.
In palio c'è infatti l'ingresso nella rosa dei 16 finalisti che potranno vedere i loro brani, pubblicati nel Cd compilation di Musicultura, in onda per quasi due mesi su Radio Uno Rai e al vaglio del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia.
Atteso anche per domenica 7 febbraio il concerto di Ernesto Bassignano che presenterà in anteprima il suo ultimo lavoro "Aldilàdelmare".
Ma per sapere di più: www.musicultura.it
________________________________________
Ricoh Photo Gallery RING CUBE Exhibition Announcement

- Ikuo Tatsumi Photo Exhibition: "Run! Shoot! In the World's Marathons" -


TOKYO, Feb. 3 /PRNewswire/ -- Ricoh Co., Ltd. has announced the start of the Ikuo Tatsumi Photo Exhibition: "Run! Shoot! In the World's Marathons" from February 3, 2010. This is an exhibition of works chosen from among those submitted during the July-September 2009 public submission period. Entering marathons in Tokyo and six other major cities (New York, Vancouver, Berlin, London, Roma and Seoul), from the course Ikuo Tatsumi shot photographs of scenes and people that gave his heart pause as he ran. Over 120 photographs are to be exhibited.

(Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100202/RICOH)

These fresh and vivid images of roadside and course scenery are presented from a new viewpoint: that of the runner. Energized by the vigor and smiling faces of these photographs, viewers will be ready to go out and run themselves. There are plans to also present a special selection of photographs of the Tokyo Yumemai Marathon, in which participants run on sidewalks following traffic rules, and photographs of marathons in Okinawa, which have a festival atmosphere.

At Ricoh, our ambition is for RING CUBE to be not only "a place to display and appreciate photographs," but also a gathering place for people who want to both enjoy photographs and express themselves through photographs and a place that expands the possibilities of photography. We will continue to hold exhibitions presenting the works of a wide range of photographers, both professional and amateur.

[Photographer's profile]

Ikuo Tatsumi is a journalist. After stints as a Kyodo News reporter at locations such as Maebashi, Sendai and Sapporo as well as in the Foreign News Section at the head office, he served as Phnom Penh bureau chief and was assigned as a video and news desk journalist at the Tokyo MX television station. He is currently an editor of audio-video news at the head office. Tatsumi has written many newspaper and magazine news articles, including photo-illustrated overseas reportage, and he has also produced many video reports. Tatsumi has completed over 40 full marathons. He continues to run in marathons throughout the world, holding a compact camera in one hand and taking photographs along the way.

[A note from the photographer]

At marathons held in major cities abroad, there is a festival atmosphere both on the course and alongside it. The runners, cheering spectators and volunteers all have leading roles in this festival. It was my ambition to hold this kind of marathon in Tokyo, and I also wanted to communicate to people the fun of running together. That is why I got involved in activities to promote the holding of the Tokyo Marathon, and it is also why I began taking photographs while running in marathons around the world. On these 42.195 km journeys, I encounter many people, who give me strength to keep running. I hope you too will enjoy these encounters with such people, these instants of the heart dancing!

[Exhibition Details]

Name: Ikuo Tatsumi Photo Exhibition: "Run! Shoot! In the World's
Marathons"
Photographs: Over 120
Sponsor: Ricoh Co., Ltd.
Dates: February 3 to 14, 2010 *Except days the gallery is closed.
Place: RING CUBE Gallery Zone
Address: San-ai Dream Center 8F/9F, 5-7-2 Ginza, Chuo-ku, Tokyo
(Reception desk 9F)
Tel: +81-3-3289-1521
Times: 11:00 to 20:00 (to 17:00 on final day)
Closed: Tuesdays
Entrance fee: Free
URL: http://ringcube.jp/



Contact:
Nishimura
PR Department
Ricoh Co., Ltd.
Tel: +81-3-6278-5228
e-mail address: koho@ricoh.co.jp



Image Attachments Links:
http://asianetnews.net/view-attachment?attach-id=146698



Photo: http://www.newscom.com/cgi-bin/prnh/20100202/RICOH
PRN Photo Desk, photodesk@prnewswire.com/

Source: Ricoh Co., Ltd.


CONTACT: Nishimura, PR Department, Ricoh Co., Ltd., +81-3-6278-5228, koho@ricoh.co.jp

Web Site: http://ringcube.jp/

domenica 31 gennaio 2010




Società FilarmonicoDrammatica

ALLA FILARMONICA
IL CARNEVALE
E’ UNA “BELLE EPOQUE”

MACERATA – Anche l’austera ed elegante Società Filarmonico Drammatica non sfugge al fascino del Carnevale e l’edizione 2010 celebrerà il mito della Belle Epoque Francese.
Sabato 13 febbraio alle ore 21.30. La festa si terrà nel teatro della Filarmonica, ovvero nel centralissimo palazzo Bourbon Dal Monte, al numero 30 di via Gramsci, la sede storica del prestigioso sodalizio maceratese. Si prevede una serata divertente, allegra con tanta musica allegra e tutta da ballare, come si addice a “Re Carnevale. Anche quest’anno “Il veglionissimo di Carnevale” sarà una serata allegra e mascherata, dove non mancheranno eleganza e raffinatezza. Questa linea più carnevalesca è stata lanciata dalla nuova gestione del sodalizio maceratese: dal presidente Giovanni Battistelli, dal vicepresidente Alfonso Cacchiarelli e dalla signora Maria Battistelli. Il salone del tetro si animerà di maschere provenienti da tutte le Marche. Questa volta gli ospiti potranno decidere di presentarsi nel classico abito scuro, per gli uomini, ed elegante, per le donne oppure in costume.
Il Veglionissimo di Carnevale della Filarmonica inizierà alle 21.30 e il tema dell’edizione 2010 è la “Belle Epoque”.
Un periodo storico, culturale e artistico che va dalla fine dell'ottocento e si conclude una quindicina d'anni dopo con lo scoppio della prima guerra mondiale, un periodo di sviluppo, spensieratezza, fede nel progresso e in parte da un sentimento di nostalgia. Il trauma della guerra aveva infatti portato a idealizzare la realtà. Dopo la grande depressione (1873-1895), la Francia entrò in un periodo di crescita economica alquanto sostenuta che si può far derivare dalla seconda rivoluzione industriale. Nacquero il cabaret, il cancan, il cinema, nuove invenzioni resero la vita più facile a tutti i ceti e livelli sociali, la scena culturale prosperava, e l'arte prendeva nuove forme con l'impressionismo e l'art nouveau. Il termine Belle Epoque può anche descrivere, infatti, visto il fiorire di nuovi stili e modi, l'arte e l'architettura di questo periodo in altri Stati.
Sarà una serata molto elegante e sfarzosa. La colonna musicale della serata sarà curata da una apprezzata orchestra e musica e allegria trasformeranno il teatro in un allegro e intrigante salone delle feste. La Filarmonica stimolerà il palato dei suoi ospiti con un ricchissimo buffet di dolci tradizionali, preparati da Dante Pettirossi. Le migliori maschere e quelle più simpatiche saranno premiate con premi fantastici e viaggi da sogno. La festa è riservata ai soci della Filarmonica e ai propri familiari, ma è estensibile agli amici, purché portatori di invito. Sabato il cuore della città pulserà e sarà la giusta occasione per passare qualche ora insieme. Sarà come sempre il carnevale più esclusivo e atteso della città e frequentato dalle autorità, da illustri imprenditori e personalità del mondo della cultura e dello spettacolo.

Per prenotarsi : gianna tel.: 0733 260797 -3331721308
Società FilarmonicoDrammatica
Tel.: 0733 260797, Via Gramsci n.30, 62100 Macerata,


Ufficio Stampa: GIULIANO ROSSETTI Tel.:338.7509108 giuliano.rossetti@alice.it

martedì 26 gennaio 2010

Wingstop Ready for Another Record Super Sunday


National chain expects to sell 5 million chicken wings in one day; more than 5,200 Wingstop team members will be in action; fans urged to order in advance

DALLAS, Jan. 26 /PRNewswire/ -- While the NFL prepares to crown a new champion in 2010, Wingstop restaurants nationwide are gearing up for a tenth-straight record-setting performance on Super Bowl Sunday. More than 5,200 employees will suit up on Feb. 7, when the national chain expects to sell more than 5 million chicken wings by the time the Vince Lombardi Trophy is hoisted that evening. Last year Wingstop set a single-day record of just over 4 million wings sold. In addition, almost half of the Wingstop restaurants systemwide broke their all-time weekly sales records during the week leading up to the Super Bowl in 2009, and Wingstop CEO Jim Flynn expects more of the same this year."There is no doubt that chicken wings have become a staple at Super Bowl watching parties across the nation," said Flynn. "And with sports fans placing orders earlier and earlier and also with an increase in online orders, our restaurants are able to handle the big day with little trouble."

Because of the high demand, Wingstop officials suggest that fans order their wings well in advance of the game by going to Wingstop.com to find the location and phone number of the nearest location.

"Don't wait until the last minute," said Flynn. "You want to have your wings for the entire day's activities."If Wingstop meets its one-day sales expectations, it will mark the 10th straight year that the national chain has set a sales record on the day of the Super Bowl. From a fan favorite standpoint, Original Hot is expected to be the #1 choice on game day, followed closely by Lemon Pepper and Hickory Smoked BBQ."Original Hot is the perennial champion when it comes to our nine flavors," said Flynn of the chain's top-selling sauce. "And this year we're offering guests even more variety with the addition of boneless wings, which can be mixed and matched with our traditional bone-in wings."A complete list of Wingstop locations nationwide, along with online ordering information is available at www.wingstop.com.

About Wingstop

Founded in 1994 in Garland, Texas, Wingstop has more than 435 restaurants open across the United States and Mexico. With a sole focus on chicken wings, the Wingstop menu features nine wing flavors including Original Hot, Cajun, Atomic, Mild, Teriyaki, Lemon Pepper, Hawaiian, Garlic Parmesan, and Hickory Smoked BBQ. Wings are made fresh, cooked-to-order and customers can also choose from homemade side dishes including Wingstop's award winning fresh-cut seasoned fries. Wingstop has experienced more than six consecutive years of positive sales increases, received multiple American Business Awards, was crowned Wing King at the National Buffalo Wing Festival, honored with the 2009 Consumers' Choice in Chains Award, and has been named 'best wings' by outlets across the country. Troy Aikman, three-time Super Bowl champion and Hall of Fame quarterback, has served as the chain's national spokesman since 2003.

For more information on Wingstop visit www.wingstop.com. For franchise and franchise event information visit www.wingstopfranchise.com or please call 972-686-6500.




Source: Wingstop


CONTACT: Marcia Harris-Daniel of Wingstop, +1-972-686-6500, marcia@wingstop.com; or Leah Templeton of BizCom Associates PR,
+1-972-728-1449, leah@bizcompr.com, for Wingstop

Web Site: http://www.wingstop.com/

lunedì 25 gennaio 2010

DA GIOVEDI' 28 DOMENICA 1 FEBBRAIO AUDIZIONI MUSICULTURA II ROUND


GIOVEDI' 28 FEBBRAIO DI NUOVO TUTTI AL TEATRO DELLA FILARMONICA DI MACERATA (ITALIA) PER IL SECONDO ROUND DELLE AUDIZIONI LIVE DI MUSICULTURA
AUDIZIONI LIVE 2010 IN DIRETTA WEB
SU


Gli appuntamenti, che vedranno protagonisti cinque artisti per volta sono stati distribuiti in tre week end consecutivi: da venerdì 22 a domenica 24 gennaio; da giovedì 28 a domenica 31 gennaio e da giovedì 4 a sabato 6 febbraio. Le audizioni inizieranno alle ore 21.00, ad eccezione della domenica, quando l’inizio è anticipato alle 17.00. Tutti gli appuntamenti saranno in diretta live sulla web tv ufficiale del festival.

GIOVEDI’ 28 GENNAIO 21.00pm on webtv
Babalù (Potenza), Formazione Minima (Cesena), Marina Giaccio (Firenze), Violapolvere (Roma). VENERDI’ 29 GENNAIO 21.00pm on webtv
Caraserena (Roma), Mocambo Swing (Udine), Francesco Spaggiari (Roma), Giulia Tripoti (Roma). Francesco Villani (Ascoli Piceno).
SABATO 30 GENNAIO 21.00pm on webtv
Bahbohmah (Roma), Melissa Ciaramella (Roma), Antonio Diodato (Roma), Ciccio Zabini (Bologna), Fabrizio Zanotti (Ivrea – To).
DOMENICA 31 GENNAIO 17.00pm on webtv
Claudia Angelucci (Roma), Canemorto (Scarperia – Fi), Humus (Vignola – Mo), Katres (Napoli), I Musicanti del vento (Cosenza).

GIOVEDI’ 4 FEBBRAIO 21.00pm on webtv
Gaia Groove (Roma), Francesca Romana Perrotta (Cesena), Marco Saltatempo (Caserta), Vincenzo Scruci (Bologna), Giuseppe Tomassini (Senigallia – An).
VENERDI’ 5 FEBBRAIO 21.00pm on webtv
Ance (Empoli –Fi), Serena Ganci (Palermo), Simona Gretchen (Faenza – Ra), Giancarlo Ingrassia (Formello – Rm), Sfere Cristalline Concentriche (Milano).
SABATO 6 FEBBRAIO 21.00pm on webtv
Peppe Galuffo (Milano), Cinzia Mai (Milano), Gaspare Palmieri (Modena), Radiolondra (Riccione – Rn), Tinamaria (Roma).

Per maggiori informazioni: musicultura@musicultura.it - tel. 071/7574320

Boston Celtics Captain Paul Pierce Partners with Switch2Health to Inspire Youth to Lead Healthier Lifestyles through Innovative Rewards-based Fitness

Boston Celtics Captain Paul Pierce Partners with Switch2Health to Inspire Youth to Lead Healthier Lifestyles through Innovative Rewards-based Fitness System

Program Incentivizes Youth to Perform 60 Minutes of Daily Exercise Through the S2H REPLAY, an Activity Reward Band that Quantifies Physical Activity

NEW YORK, Jan. 25 /PRNewswire/ -- Switch2Health Corp. (S2H), an organization leading the charge to improve the health and wellness of people through motivation and rewards, today announced that Boston Celtics Captain Paul Pierce has joined the company in a strategic partnership. Pierce will take an equity stake in the venture, serve on the board, and actively promote the S2H brand through his Truth on Health Initiative and FitClub34 from Harvard Pilgrim and advise the company on healthy lifestyle programs for children.

Switch2Health's signature product is the S2H REPLAY, a fun and innovative wrist-worn device that allows users to quantify their level of physical activity. Upon completion of 60 minutes of physical activity, the device generates a reward code which can be entered at S2H.COM. This patent pending technology is directly integrated into S2H.COM, a destination for users to be rewarded for physical activity; to send & receive physical activity challenges; and, through more physical activity, continuously build up their S2H Points.

As part of the partnership, S2H REPLAY will be incorporated into Pierce's FitClub34 from Harvard Pilgrim, the main component of the NBA All-Star's Truth on Health Initiative, which empowers young people to lead healthier lives. FitClub34, a fan club turned fit club, will use the device to track participants' exercise progress and provide incentives and prizes through S2H's rewards program.

"I didn't always have the access, information or guidance to make the correct decisions about eating well and exercising," said Pierce. "I realize now how important staying active and eating healthy has been to my success. What I love about Switch2Health is that it offers the tools, resources and information necessary to make healthy choices while also making it fun by providing great rewards to kids who are truly committed to their own health and fitness."

"We are excited to have an athlete of Paul Pierce's caliber join our team in one of our generation's most significant challenges: the effort to curb sedentary lifestyles among our youth in the prevention of childhood obesity," said Switch2Health President and CEO Seth Tropper. "Switch2Health is one of the few companies that incentivizes young people with actual rewards for choosing a healthy lifestyle. Paul's broad appeal will be a huge asset as we carry our message to our nation's youth and their families."

S2H is actively working with a growing number of high schools, secondary schools and educational institutions for youth throughout the Northeast. Other S2H programs have included the NFL Play60, Harlem Globetrotters, and State Farm Insurance.

ABOUT SWITCH2HEALTH

Switch2Health® Corp., officially launched in 2009 by founders Seth Tropper and Amado Batour, is the leading enabler of improved Health & Wellness through motivating and rewarding people for physical activity. S2H motivates people to be physically active and brings together communities, businesses and organizations that want to reward those people for their physical activity. S2H inspires people to increase physical activity whereby, changing behavior and improving the health and well being of individuals. For more information, visit www.s2h.com or contact Seth Tropper at seth@s2h.com or (201) 406-2057.

About FitClub34 presented by Harvard Pilgrim

FitClub34 presented by Harvard Pilgrim is a free club that provides children throughout Greater Boston and New England, with all the information, resources, and tools necessary to become more active and physically fit. Members must make a promise to lead a healthier lifestyle by eating healthy and exercising for one-hour per day. FitClub34 members receive cool benefits including special invitations to FitClub34 events, exclusive access to the "FitClub34 Members Only" section of Paul Pierce's official website, the chance to meet Pierce in-person & chat with him online and an official FitClub34 membership card. For more information, visit www.paulpierce.net.

About the Truth Fund

The Truth Fund was founded by Boston Celtics co-captain Paul Pierce in May of 2002. It was developed as a means for Paul to streamline all his charitable efforts and make an impact on the lives of disadvantaged youth in the Greater Boston area as well as in his hometown of Inglewood, CA. The Truth Fund provides Paul with a direct reach into communities, enabling him to make a significant impression in the lives of children, not only as a dedicated athlete but also as a role model and citizen. Its newest initiative, along with USI Insurance Brokers and Tufts Medical Center, is called the Truth on Health Campaign, which is designed to help encourage healthy lifestyles for young people to prevent obesity. The Truth Fund is a 501 (c) (3). For more information, visit www.paulpierce.net.




Source: Switch2Health Corp.


CONTACT: Joe Favorito, +1-201-746-0005, fatherknickerbocker1@yahoo.com

Web Site: http://www.s2h.com/