lunedì 29 dicembre 2008

30.12.08 WORLD KISSING DAY '08








30.12.08: WORLD KISSING DAY '08
Organizzatore: WORLD KISSERS
Ora e luogo Data: martedì 30 dicembre 2008
Ora: 0.00 - 23.55
Luogo: World







30.12.08 WORLD KISSING DAY '08






VERSIONE ITALIANA



La giornata mondiale del Bacio



.Per un giorno mettiamo da parte tutte le ostilità, allontaniamo dalla testa i pensieri negativi, le rivalità tra colleghi, le lotte per la supremazia sul posto di lavoro. Concludiamo il 2008 in grande stile! Come fare? Semplice!...diamo un bacio a tutte le persone che conosciamo!Non importa che tipo di bacio sarà. Potrete scegliere voi la modalità che preferite! Un bacio sulla guancia, un bacio sulle labbra, sulla mano...insomma...l'importante non è il modo!Per aderire al World Kissing Day '08 basterà invitare quanti piu amici possibili su Facebook! Chissà, magari riusciremo per un giorno a non sentire per televisione notizie tristi..e magari concluderemo l'anno con una bella risata!!!!ADERITE IN MASSA!!!!!-






ENGLISH VERSION



30.12.08 WORLD KISSING DAY '08



Just for one day let's put aside all kinds of hostility, let's move away from our head all negative thoughts and all rivalries between colleagues or friends!Let's end 2008 in a great way! How to do that? That's easy!..let's kiss everyone we know!It doesn't matter what kind of kiss it's gonna be. You can choose the one you like! It could be a kiss on the cheek, a kiss on the lips, on the hand....it doesn't matter the way you kiss each others!To take part to the World Kissing Day '08 you need to invite most of your friends on Facebook! Who knows, maybe we'll be able for a day not to hear bad news on TV and we'll be able to end 2008 with a good laughter!!!JOIN JOIN JOIN JOIN!!!!!!






NEDERLANDS Versie



30.12.2008 Wereld kusjes



dag 2007Laat het voor een dag de vriendelijkste dag zijn, rondom u.Weg met de haat en rivaliteit tussen u collega's en je vrienden.Laat 2008 positief eindigen. Hoe dan ? Dat is makkelijk. Laten we iedereen kussen die we kennenHet maakt totaal geen verschil uit welke kus het is. Op de lippen, op de hand of eender waar. Het maakt totaal geen weg uit hoe je elkaar kustVoor deel te nemen wereld kusjes 2008, nodig al je vrienden uit op faebook. Wie weet, misschien wel een dag wanneer we geen slecht nieuws horen op tven we eindigen 2008 met een glimlach.Neem deel neem deel neem deel neem deel-






VERSION FRANCAISE






30.12.08 WORLD KISSING DAY '08



juste pour un jour, laissons de côté toute sorte d'hostilités, sortons de nos têtes toutes les pensées négatives, les rivalités entre collègues ou amis!finissons 2008 en beauté! comment faire? c'est simple, embrassons tous ceux que nous connaissons!qu'importe le type de bise, tu peux choisir la façon qui te plait, un bisou sur la joue, un baiser sur les lèvres, un baise-main... l'important n'est pas la manière...pour prendre part à cette journée mondiale de la bise 2008, invite tes amis sur facebook et qui sait, peut-être que nous serons capable, pendant un jour, de ne pas entendre de mauvaises nouvelles à la télé, et de terminer 2008 dans la bonne humeur !!!INSCRIVEZ VOUS EN MASSE !!






VERSION ESPANOLA



"El día mundial del Beso.Por un día metamos a parte todas las hostilidades, alejemos de la cabeza los pensamientos negativos, las rivalidades entre colegas, las luchas por la supremacía sobre el puesto de trabajo. ¡Concluyamos el 2008 en gran estilo! ¿Cómo hacer? ¡Simple!...demos un beso a todas las personas que conozcamos!No importa que tipo de beso será. ¡pueden elegir la modalidad que prefieran! Un beso en la mejilla, un beso sobre los labios, sobre la mano... en fin... lo importante no es el modo!Para adherir al World Kissing Day' 08 bastará con invitar cuánto más amigos posibles sobre ¡Facebook! Tal vez, a lo mejor lograremos por un día no sentir por televisión noticias tristes.. y a lo mejor concluiremos el año con una bonita SONRISA!!!!¡ADHIERAN EN MASA!!!!!

MESSAGGIO DEL PRESIDENTE NAPOLITANO IN OCCASIONE DEL CENTENARIO DEL TERREMOTO DI MESSINA

Messaggio del Presidente Napolitano in occasione del centenario del terremoto di Messina inviato al Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, il seguente messaggio: "I catastrofici eventi che, alla fine del dicembre 1908, sconvolsero vaste aree della Sicilia e della Calabria con devastanti scosse sismiche e mareggiate di impressionante violenza, suscitano ancora profonda emozione per l'immane tragedia che ha segnato quelle popolazioni e stravolto l'assetto sociale ed urbanistico di quel territorio. Il nostro Paese, che si trovò ad affrontare quella drammatica calamità nella difficile fase di consolidamento dell'unità nazionale, seppe dar vita ad uno straordinario sforzo collettivo nell'azione di soccorso, di assistenza e di ricostruzione. Le manifestazioni organizzate nella ricorrenza del "Centenario" costituiscono una importante occasione per ricordare le decine di migliaia di vittime, quanti perirono nel generoso tentativo di prestare soccorso e le sofferenze patite da quelle Comunità. E' anche occasione per rinnovare sentimenti di profonda riconoscenza alle Marine russa ed inglese che, nell'immediatezza, in un mirabile esempio di solidarietà umana, assicurarono i primi aiuti ed agli altri Paesi che, successivamente, si adoperarono con generosità, dando vita ad una delle prime forme di cooperazione internazionale in situazioni di emergenza. Verifichiamo oggi, con compiacimento, lo sviluppo di una sempre maggiore collaborazione tra i sistemi nazionali di protezione civile, con moduli operativi di intervento che hanno consentito, anche di recente, di fronteggiare gravi situazioni di calamità. Con questi sentimenti invio a Lei, Signor Presidente, ed a tutti coloro che prenderanno parte ai diversi momenti rievocativi il mio più cordiale saluto". Roma, 28 dicembre 2008 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICAI PRESIDENTILA COSTITUZIONEATTIVITA' DEL CAPO DELLO STATOGLI UFFICILE ONORIFICENZE

giovedì 25 dicembre 2008

Feliz Navidad

Que estas fiestas nos permitan
reconocer lo divino de la vida
y la luz de Cristo nos ilumine

martedì 23 dicembre 2008

WISHES

Buon Natale e Felice 2009 !!
Merry Christmas and a Happy 2009 !!
Frohe Weihnachten und ein gutes 2009 !!
God Jul og godt 2009 !!
Feliz Navidad y Feliz Año Nuevo 2009 !
Vrolijke Kerstmis en Gelukkig Nieuwjaar 2009 !

CONCERTO GOSPEL AL TEATRO MOMO DI VENEZIA

DOMENICA A TEATRO MOMO
Teatro di Prosa
Novembre 2008 gennaio 2009

Domenica 28 dicembre al Teatro Momo, per la nuova stagione di teatro di prosa Domenica a Teatro Momo, andrà in scena il CONCERTO GOSPEL dei Rainbow Spirits. La rassegna è organizzata dal Comune di Venezia, Attività e Produzioni Culturali, dello Spettacolo e del Sistema Bibliotecario in collaborazione con il circuito teatrale Regionale Arteven.

28 dicembre 2008– ore 17,00
Rainbow Spirits
CONCERTO GOSPEL
Arrangiamento e direzione di Denis Feletto

Rainbow Spirits è un progetto di coralità moderna, composto da un gruppo vocale polifonico misto accompagnato da una band, che, sotto l'arrangiamento e la direzione di Denis Feletto, realizza uno spettacolo musicale di spessore e profondo coinvolgimento emotivo. Il concerto trova ispirazione e origine nella musica contemporary gospel e nell’afroamericana, con brani che appartengono agli spirituals tradizionali ma che spaziano anche nel funky e nel blues, assieme a contaminazioni swing e jazz, che costituiscono il personalissimo stile e carattere di questo gruppo di giovani coristi. Il risultato è quello di coinvolgere, attraverso ritmi e armonie e un'efficace presenza scenica, il pubblico, per trasmettere la grande energia che il gospel offre, per condividere la carica e l'emotività che si prova cantando e suonando assieme.

Inizio spettacoli ore 17.00


BIGLIETTI
Biglietto intero € 10,00 - biglietto ridotto € 8,00
Particolari agevolazioni in biglietteria.
Posti numerati
PREVENDITA BIGLIETTI
Teatro Toniolo con orario 11.00 - 12.30 e 17.00 - 19.30, chiuso lunedì.
Online www.vivaticket.it
VENDITA BIGLIETTI
La biglietteria del Teatro Momo è aperta un'ora prima dello spettacolo.

INFORMAZIONI
TEATRO MOMO
Via Dante, 81 (angolo via Sernaglia) - Mestre
telefono 041/988224
PRODUZIONI CULTURALI E SPETTACOLO
telefono 041/3969230-220
www.teatromomo.info
www.arteven.it

DOMENICA A TEATRO MOMO
PROSSIMI APPUNTAMENTI

4 gennaio 2009
PANTAKIN CIRCO TEATRO
CIRK.
regia di Ted Keijser

lunedì 15 dicembre 2008

HIRSHHORN MUSEUM AND SCULPTURE GARDEN

HIRSHHORN MUSEUM
AND SCULPTURE GARDEN
PRESENTS
Julian Schnabel's "Portrait of Andy Warhol," 1982
"Strange Bodies: Figurative Works from the Hirshhorn Collection"



December 14, 2008
Hirshhorn Museum and Sculpture Garden Julian Schnabel's
"Portrait of Andy Warhol," 1982
"Strange Bodies: Figurative Works from the Hirshhorn Collection" Dec. 11 - early 2010 Hirshhorn Museum and Sculpture Garden Independence Avenue at¨ at Seventh Street Washington DC
http://www.hirshhorn.si.edu

Figurative art plays an important role in the Hirshhorn's collection. "Strange Bodies," on view from Dec. 11 to early 2010, brings together some of the most celebrated examples of figuration from the museum's holdings to examine how and why artists depict and distort the body. Organized by associate curator Kristen Hileman and located in the lower-level galleries, the installation comprises more than 40 works, with a rotation of works occurring midway through the show. The exhibition also includes a gallery devoted to a survey of the museum's unique, in-depth holdings of works on paper and paintings by George Grosz, which demonstrate a socially charged use of the human form. "Strange Bodies" provides an opportunity to examine the ways in which artists have exaggerated or altered the figure in order to explore cultural and individual conflicts and psychology, as well as formal qualities such as color, shape and texture. The exhibition also traces the evolution of the museum's particular focus on collecting figuration. On view are early to mid-20th century works from the core collection Joseph H. Hirshhorn donated to the museum, including pieces by Francis Bacon, Jean Dubuffet, Alberto Giacometti, Willem de Kooning and others, which reveal the various ways in which these artists dissolved or warped the human figure to heighten its expressive and emotional impact. Hirshhorn also acquired paintings by Balthus and René Magritte, which represent the human subject in a surreal way, locating the body (or its parts) in contexts that are outside of mundane occurrences, and, in part, reflect the traumatic war-torn world in which their art developed. Building on Hirshhorn's legacy, former director James T. Demetrion brought important examples of figuration from more recent decades into the collection, including sculptures and paintings by Georg Baselitz, Sue Coe, Tony Cragg, Robert Gober, Philip Guston, Edward and Nancy Reddin Kienholz, Julian Schnabel, Paul Thek and Franz West. These works, such as Thek's bloody, sandal-clad "Warrior's Leg" (1966–67) made during the Vietnam War era and Coe's "Malcolm X and the Slaughter House" (1985), often combine expressionistic and/or surrealistic impulses with social critique. The use of unorthodox materials also characterizes several of these works, as with Schnabel's "Portrait of Andy Warhol" (1982) painted on velvet and the Kienholzs' "In the Infield Was Patty Peccavi" (1981), an assemblage of found objects including furniture, a stuffed bird, photographs and electric lights. The museum has continued to collect figurative works by artists who both participate in and challenge the tradition of figuration, such as Matthew Barney, John Currin, Ron Mueck, Dario Robleto and Yinka Shonibare. Diverse contemporary approaches to representing the human form suggest that individual identity, as well as attributes like beauty, heroism and power, is multifaceted. In Currin's painting and Mueck's sculpture, fleshy nudes challenge ideals of beauty, while Barney creates photographs of part-human and part-otherworldy avatars that meld the biological with the mythological. As if to collapse many moments in the evolution of the human race and culture into a single object, Robleto created the piece "She Can't Dream for Us All" (2005-06). He used bone dust, pulped letters written to soldiers during various wars and melted audio recordings of Sylvia Plath reading her poetry to construct a sculpturally encased cast of the archeological specimen known as "Lucy," a distan t ancestor to "Homo sapiens." Related Programs The Hirshhorn offers a range of interactive educational experiences designed to engage people of all interest levels in contemporary art. Friday Gallery Talks are weekly, informal chats with artists and scholars that focus on one work in depth during a lunchtime tour. The museum's ever-expanding library of podcasts (featured on iTunes in the top 100 Arts and Entertainment podcasts) make walk-throughs of galleries and interviews with artists accessible internationally. About the Hirshhorn Museum and Sculpture Garden The Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, the Smithsonian's museum of international modern and contemporary art, has some 12,000 paintings, sculptures, mixed-media installations and works on paper in its collection. The Hirshhorn maintains an active and diverse exhibition program and offers an array of free public programs that explore the art of our time. The museum, located at Independence Avenue and Seventh Street S.W. is open daily from 10 a.m. to 5:30 p.m. (closed Dec. 25), and admission is free.

Visit http://www.hirshhorn.si.edu for more information or to download Hirshhorn podcasts on the collection and exhibitions, as well as talks with artists and curators.
Media only: Erin Baysden (202) 633-0828; baysdene@si.edu Media Web site: http://www.hirshhorn.si.edu

venerdì 12 dicembre 2008

grande successo per il musicultra tour








Domenica 7 dicembre a Osimo
Si è chiuso il Musicultura Tour 2008

Un bilancio più che positivo per Piero Cesanelli: “Il futuro della canzone d’autore è nei nostri teatri”
Teresa De Sio innamorata dei “teatri straordinari” delle Marche

Una tournee regionale di respiro nazionale grazie a Radio Uno Rai

MARCHE - ITALY - Giua, Marco Giunti, Folco Orselli e Francesca Romana salutano Musicultura sulle note di Lucio Battisti:‘In un mondo che non ci vuole più il canto libero sei tu…’: Si è chiusa nella serata di domenica 7 Dicembre a Osimo (An) la seconda edizione del Musicultura Tour con Teresa De Sio, Giua, Marco Giunti, Francesca Romana, e con il cabaret di Bruno Nataloni e la conduzione di Gianmaurizio Foderaro e Alma Grandin, voci di Radio Uno Rai. Un bilancio più che positivo per questa seconda tournee autunnale di Musicultura: otto teatri storici, gremiti di pubblico che ha dimostrato curiosità e affetto verso tutti gli artisti sul palco, appassionandosi al già noto folk della “regina” di questa carovana Teresa De Sio, fino alle dolcissime note di Giua, dalle teatrali performance di Marco Giunti al pop rock di Francesca Romana, fino al blues fumoso di Folco Orselli. Un’intera regione ha risposto all’invito di Musicultura: dalla tappa più a nord, Novafeltria (Pu), fino a quella più a sud tra quelle in programma, Ripatransone (Ap), numerosa e calorosa è stata la partecipazione del pubblico, pronto a lasciarsi emozionare e trasportare dalla musica di questo cast unico, creato appositamente per dare ai teatri uno spettacolo variegato, denso di ritmo, energia, risate, e soprattutto tanta buona musica. Una manifestazione regionale che però grazie Radio Uno Rai ha acquistato comunque un valore nazionale: con la partecipazione e la supervisione di Gianmaurizio Foderaro, per ben quattro volte infatti il primo canale radiofonico Rai si è collegato con le Marche per seguire la carovana della musica in viaggio nei teatri storici. Il 14 novembre e il 28 novembre News Generation di Alma Grandin, il 28 novembre Tornando a casa di Enrica Bonaccorti e il 6 dicembre Sabato Sport sono stati gli spazi all’interno dei quali Radio Uno Rai ha ospitato e intervistato gli artisti, raccontato i teatri, segnalato l’itinerario di questo viaggio musicale: queste le finestre attraverso cui tutta l’Italia ha potuto conoscere le otto tappe marchigiane del Musicultura Tour 2008.Grazie anche a Radio Uno Rai, non è mancato il pubblico che da fuori regione ha raggiunto le Marche per seguire il Musicultura Tour: il caso più eclatante è stato quello di tre signore di Catania, grandi fun di Teresa De Sio, che per ben due volte hanno affrontato il viaggio in macchina per seguire l’artista partenopea in questa versione “musiculturale”, raggiungendo le tappe di Sassocorvaro (Pu) e Montefano (Mc), e poi Osimo (An) per non perdersi il gran finale. Per Piero Cesanelli, il Direttore Artistico di Musicultura: “Con il Musicultura tour abbiamo capito che i nostri meravigliosi teatri hanno davanti un futuro importantissimo: quello di essere il motore della canzone d’autore italiana, e di divenire un circuito fondamentale per la promozione di questo tipo di musica che nei teatri trova l’ascolto che merita e un pubblico libero da certe imposizioni del mercato discografico. Il successo del Musicultura Tour lo dimostra e grazie anche a questo progetto le Marche sono viste sempre di più come un’oasi per la musica italiana: l’impegno a far conoscere e circolare la buona musica non resta chiuso nello Sferisterio ma viene sentito e condiviso da tutto un territorio.”Un territorio che d’altra parte è stato amato ed apprezzato da tutti gli artisti, che in queste settimane lo hanno potuto esplorare da nord a sud, apprezzandone peculiarità storiche, culturali ed enogastronomiche, oltre che architettoniche, in primis da Teresa De Sio che ha spesso ricordato come il Musicultura Tour le abbia “dato la possibilità di entrare in teatri straordinari, veramente meravigliosi, in piccole località di una bellezza mozzafiato”. OSIMO, resoconto della serata:Come ogni ultima replica, la serata di Osimo (An) è stata vissuta con un’emozione particolare, perché siglava la fine di un viaggio vissuto durato quattro finesettimana, insieme a Musicultura. Ritmo, energia e sound partenopeo hanno conquistato il Teatro La Nuova Fenice con la strepitosa performance di Teresa De Sio, in particolare con i brani “’O Paravison ‘n Terra” e “Rodianella” tratti dal suo ultimo album “Sacco e Fuoco”.A seguire, Folco Orselli, Francesca Romana e Giua, accompagnati da Marco Giunti e dagli altri musicisti, sono tornati sul palco per chiudere – definitivamente - il Musicultura Tour 2008 con “Il mio canto libero” di Lucio Battisti: un crescendo di suggestioni per salutare Musicultura, il festival che nelle passate edizioni ha riconosciuto il loro talento, e la tournee autunnale che in queste settimane li ha fatti ascoltare e apprezzare in tutte le Marche e su Radio Uno Rai.Standing ovation finale da parte del pubblico e grande commozione tra tutti i “viaggiatori” del bus della musica, inclusi Bruno Natoloni, Gianmaurizio Foderaro e Alma Grandin, “costretti”, dopo queste bellissime settimane insieme in giro per le Marche, a tornare ciascuno ai propri progetti professionali. Ma se è vero che dove si chiude una porta, ce n’è un’altra pronta ad aprirsi, già si parla di collaborazioni future tra gli artisti e di primi ingaggi per date e concerti da parte di enti che li hanno visti durante il Tour. UN’AZIONE CONCRETA A FAVORE DELLA MUSICA ITALIANA Se così fosse Musicultura ancora una volta avrebbe colto nel segno e messo in atto ciò che più la distingue nel panorama dei concorsi e delle manifestazioni musicali in Italia: un’azione concreta a favore della musica italiana, di promozione e produzione di un certo tipo di cultura musicale, di qualità, resa possibile in questo Tour 2008 grazie al sostegno del Ministero della Gioventù e della Regione Marche, dei Comuni di Mogliano (Mc), Ostra (An), Sassocorvaro (Pu), Montefano (Mc), Novafeltria (Pu), Ripatransone (Ap), Petritoli (Ap) e Osimo (An), e alla partecipazione dell’Amat in qualità di soggetto attuatore. FOTO E VIDEO DEL TOUR SU http://www.musicultura.it/Per rivivere i ricordi e le emozioni del Musicultura Tour, sul sito della manifestazione http://www.musicultura.it/ sono già disponibili i primi video e le foto di questo viaggio attraverso i teatri storici delle Marche. AUDIZIONI LIVE 2009Con il Musicultura Tour si chiudono gli appuntamenti per il 2008 e si guarda già al 2009, alle prossime Audizioni Live: le selezioni dal vivo delle prime cinquanta proposte scelte tra coloro che si sono iscritti al concorso, che si esibiranno a febbraio al Teatro della Società Filarmonico Drammatica di Macerata nell’arco di dieci serate di musica live aperte al pubblico. Le Audizioni Live saranno il primo appuntamento della prossima edizione del festival: la ventesima.----------------Ufficio stampa Musicultura: ufficiostampa@musicultura.it

mercoledì 10 dicembre 2008

MOTOGP E LAMBORGHINI PER TELETHON

PER FINANZIARE TELETHON L’AGENZIA BNL DI PIAZZA OBERDAN A MACERATA METTE IN ASTA “PREZIOSI E VALOROSI ESEMPLARI” DI MOTO GP CHE HANNO FATTO LA STORIA DEL MOTOMONDIALE E UNA LAMBORGHINI MIURA P400 DEL 1968, E LO SCOOTER DI LORIS CAPIROSSI, LA SUA TUTA DA CORSA COMPLETA DI STIVALI, CASCO E GUANTI

MACERATA (ITALY) - Questo fine settimana “torna in pista” la grande macchina di Telethon, giunta alla sua diciannovesima prova. Sarà infatti la strada, con tutte le sue metafore ed i suoi possibili traguardi, il filo conduttore della nuova maratona televisiva. Un appuntamento che dal 1990 è il più grande evento della televisione italiana, tutto a supporto della ricerca scientifica e delle persone colpite da malattie genetiche. Obiettivo: superare la raccolta di fondi che l’anno scorso ha totalizzato oltre 30 milioni di euro. E Telethon, ancora una volta, sarà veicolo di divulgazione scientifica e di spettacolo, di storie di vita e di cultura della solidarietà: dal 12 al 14 dicembre prossimi attraverserà i palinsesti Rai guidato dal collaudatissimo binomio Milly Carlucci-Fabrizio Frizzi.
La BNL di Macerata ha deciso di portare “in pista” le Moto Gp che hanno stregato gli appassionati del Motomondiale e una mitica Lamborghini e, come se non bastasse, la tuta da corsa, completa di stivali, casco e guanti di Loris Capirossi. Un’ iniziativa di grande impatto, grazie alla generosità di un privato che non cerca assolutamente la ribalta.
Un maceratese che dichiara che “Il rombo dei motori è la mia sola nota musicale che mi accompagna da ben oltre 40 anni…” è riuscito a collezionare “Preziosi e valorosi esemplari di moto GP, che hanno concorso a lasciare un segno nella storia del motomondiale grazie alla guida di piloti come Franco Uncini, Fausto Ricci, Ezio Gianola, Angel Nieto, Noboru Ueda, Phil Read, Jean Michel Bayle e Loris Capirossi.” E’ merito di questo maceratese se nella sala d’ingresso della Bnl di piazza Oberdan fanno bella mostra 16 moto gp, mentre all’ingresso della banca una vistosa Lamborghini Miura P400 del 1968. All’interno dell’istituto di credito oltre alle 16 moto ha trovato posto anche lo scooter che Loris Capirossi utilizzava per spostarsi all’interno dei box, e la sua tuta da corsa, completa di stivali, casco e guanti. La hall della Bnl di Piazza Oberdan si è trasformata in un box per moto gp, dove però potrete ben 16 gioielli cha hanno marcato la storia del motomondiale.
Ebbene tutti potranno farsi un giro in banca per ammirare questi gioielli, ma qualcuno riuscirà a portarsi a casa lo scooter, la tuta da corsa completa di guanti e casco del pilota Loris Capirossi, grazie ad una asta di beneficenza che si terrà a partire da venerdì. La base d’asta partirà da 10.000,00 euro e l’incasso sarà completamente devoluto a Telethon. Ma come se non bastasse si batterà all’asta anche la Lamborghini Miura P400 del 1968 e le 16 moto gp, base d’asta 2 milioni e mezzo di euro. Il 30% del ricavato di quest’ultima asta andrà a finanziare un progetto di ricerca sulle malattie genetiche.

martedì 9 dicembre 2008

AQUIGRANA AD AACHEN O A SAN CLAUDIO?




Aquisgrana a San Claudio,
ipotesi che cambierebbe la storia europea
e il futuro di tutta la Val di Chienti



SAN CLAUDIO (Corridonia -Macerata) ITALY - La suggestiva ipotesi che Aquisgrana non sia da localizzare ad Aachen, come vuole la tradizione, ma nell’alta Val di Chienti, dove si trova la splendida chiesa di San Claudio, è stata discussa, con una presenza straordinaria di pubblico, domenica 7 dicembre a Corridonia, in occasione della presentazione del volume “L’Europa di Carlo Magno nacque in Val di Chienti”. “L’Amministrazione Comunale non ha certo i titoli per prendere posizione su questa delicata questione” ha precisato l’avv. Massimo Cesca, assessore alla Cultura del comune di Corridonia. “Certamente – ha poi aggiunto – il valore storico-culturale di una scoperta di questo genere sarebbe enorme e avrebbe certamente delle importanti ricadute turistiche e quindi economiche per tutto il territorio della provincia di Macerata. Per questo va sostenuto e promosso il lavoro fino ad oggi profuso dal Prof Carnevali e dai sui collaboratori e va favorita la ricerca e a tal fine stiamo lavorando a un grande convegno scientifico, che si dovrebbe tenere tra Corridonia e Civitanova Marche entro il 2010, con studiosi di fama internazionale”. Alla presentazione è intervenuto anche il presidente della provincia di Macerata, Giulio Silenzi, che ha ribadito la sua convinzione che la vallata di San Claudio merita di essere certamente “tutelata”, magari attraverso la creazione di un “parco agrario attorno all’antica chiesa”. “Bisogna ragionare in questi termini – ha aggiunto – e non in termini di costruzioni, di capannoni industriali e di cose simili”. Il volume è stato scritto da Giovanni Carnevali, che da anni studia la questione, con l’aiuto di Giovanni Scoccianti e Marco Graziosi ed è distribuito in tutte le librerie della Regione. Che l’ipotesi portata avanti sia seria è dimostrato anche dall’intervento che Cosimo Semeraro, segretario del Comitato pontificio di scienze storiche della Santa Sede ha fatto nel corso della presentazione del libro a Civitanova, lo scorso 29 novembre. L’illustre storico ha infatti ribadito “con tutta la responsabilità del servizio che svolgo presso l’organismo storico della Santa Sede” i suoi sentimenti di “grande riconoscenza e di ammirevole soddisfazione per l’opera instancabile, pertinace e sempre più documentata di don Giovanni Carnevale in un’impresa di elaborazione storica dai connotati esemplari di correttezza metodologica e finissima capacità scientifica”.

domenica 7 dicembre 2008

MUSICULTURA TOUR CHIUDE A OSIMO


Il 7 Dicembre a Osimo (An)si chiude la 2a edizione del Musicultura Tour Al Teatro La Nuova Fenice alle ore 21,00gran finale del tour firmato Musiculturacon Buno Nataloni, Giua, Marco Giunti, Francesca Romana, Folco Orsellie Teresa De Sio


Conducono

Gianmaurizio Foderaro e Alma Grandin

di Radio Uno Rai–

Ingresso gratuito
biglietteria aperta a partire dalle ore 20.00 di domenica 7 Dicembre
Sarà possibile prenotare telefonicamente fino alle 17.00 di domenica


OSIMO (ANCONA) ITALY - Partito da Ancona con la conferenza stampa di presentazione alla sede della Regione Marche, dove tutto il cast, da Teresa De Sio a Bruno Nataloni fino ai quattro vincitori di Musicultura, è arrivato a bordo del bus della musica, il Musicultura Tour ritorna nell’anconetano dopo aver girato in lungo e in largo tutta la nostra Regione, con uno spettacolo esclusivo, ideato ad hoc per i nostri prestigiosi teatri. La prima tappa è stata infatti Mogliano (Mc) il 14 Novembre. Successivamente il bus ha fatto tappa a Ostra (An) il 15, Sassocorvaro (Pu) il 21, Montefano (Mc) il 22, Novafeltria (Pu) il 28, Ripatransone (Ap) il 29, Petritoli (Ap) il 6 dicembre, fino a giungere a Osimo (An) il 7 dicembre, dove il concerto si svolgerà al Teatro la Nuova Fenice (ore 21.00, ingresso gratuito). In ogni data l’entusiasmo e la partecipazione del pubblico hanno sempre premiato con affetto tutti gli artisti che si sono alternati sul palco e di questo Musicultura è grata a suoi spettatori, perché è il riconoscimento più importante del lavoro di ricerca e di attenzione verso la buona musica anche quella emergente, che questa manifestazione porta avanti da venti anni.Questi gli ingredienti del successo del Musicultura Tour 2008: Teresa De Sio, Buno Nataloni e con loro Giua, Marco Giunti, Francesca Romana e Folco Orselli. Queste ultime sono alcune delle proposte che Musicultura ha premiato in passato, aiutandole ad emergere nel panorama musicale italiano e che, con questo tour, hanno conquistato il pubblico marchigiano portando sul palco niente meno che la propria musica: dalle note eteree della cantautrice genovese Giua (vincitrice assoluta Musicultura 2004), fino al teatro canzone ironico e spietato del fiorentino Marco Giunti (vincitore Musicultura 2008), al pop rock dolcemente graffiante della salentino-romagnola Francesca Romana (vincitrice Musicultura 2007), al blues fumoso e ruvido del milanese Folco Orselli (vincitore assoluto Musicultura 2008). Sorprendente è vedere come in questi casi, quando la qualità c’è, il pubblico non abbia filtri, la riconosca e si faccia trasportare dalla bellezza e dall’originalità di queste proposte, anche se fuori da certe playlist radiofoniche commerciali e dunque poco conosciute ai più. Insieme a loro: una Teresa De Sio strepitosa, vulcanica, affascinante, fortemente comunicativa, emozionante, che si conferma a tutti gli effetti la regina del folk d’autore italiano. Accompagnata in questo Tour dal violino di Her e dalla chitarra di Max Rosati, Teresa De Sio con il suo “Sacco e fuoco” (titolo dell’ultimo album) conclude ogni spettacolo in un vorticoso crescendo di ritmo, musica ed emozioni. Mattatori dello spettacolo due conduttori Gianmaurizio Foderaro e Alma Grandin di Radio Uno Rai, e il divertente attore cabarettista Bruno Nataloni, che nei precedenti spettacoli, tra un aneddoto sui sentimenti e qualche assaggio di mimo, ha divertito il pubblico prendendo di mira politici e pubblico presenti in sala. Giunto alla sua ultima tappa, Musicultura Tour sarà dunque domenica 7 dicembre alle ore 21.00 al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, per il gran finale. Per partecipare è possibile prenotare entro domenica 7 dicembre alle ore 17.00 al numero 3382556285, oppure recandosi al Teatro La Nuova Fenice a partire dalle ore 20.00, orario di apertura della biglietteria. L’ingresso è gratuito. Musicultura Tour è realizzato con il sostegno del Ministero della Gioventù e della Regione Marche e con la partecipazione dell’Amat e dei Comuni ospitanti.


Per maggiori informazioni: 071/7574320 –


venerdì 5 dicembre 2008

VICTORIA BEKHAM PERDE TROPPI CAPELLI


I troppi trattamenti stressanti, come le extension, potrebbero essere la causa per cui Victoria Bekam perde troppi capelli? La notizia di questo problema di look per la bella Bekham rimbalza veloce sulle agenzie stampa


giovedì 4 dicembre 2008

Angela Tosheva, pianist

A rare mixture of rigueur and dynamics characterizes Angela Tosheva's performance style. These have been recognized as exceptional qualities and have lead to the numerous awards that she received throughout her career.

Her professional achievements include Usti nad Labem award at the age of 12, first prize at the International competition in Salerno in 1978, and first prize at the Liszt-Bartok competition in 1988, Golden Feather award of the Classic FM Sofia 1997.

Deemed one of the most outstanding Bulgarian pianists, Angela Tosheva graduated from Sofia Academy of Music in 1984. Musical studies: 1975-1980: Secondary Music School in Sofia (Piano with Liudmila Stoyanova), 1980-1984 - State Musical Academy in Sofia (1980-1982: with Prof. Mara Petkova, 1982 – 1984 : with Prof. Bogomil Starshenov), 1984-1986: Master degree on Piano and Chamber Music in The State Academy of Music in Sofia (Piano with Prof. Lilly Atanassova and Chamber Music with Prof. Dimitar Kozev); 1982, 1983, 1984, 1985, 1986: Bartok Seminar in Hungary with Prof. Gyorgy Sebok; 1986 - Early Music Master Class in Trondheim, Norway - (Harpsichord and Chamber Music with Prof. Ketil Haugsand); 1989 - Prof. Gyorgy Sebok’s Piano and Chamber Music Master Class in Ernen, Switzerland.

1991 - Master of Art Criticism - Ph.D. with thesis on “Interpretation’s approach to the Evolution of the Genre of The Piano Quartet and Quintet 1600-1880”

In 2003, together with composer Michail Goleminov, she founded The Orange Factory - psycho acoustic arts and music publishing house.

Since 1991, after giving up her academic career, she is living as a freelance soloist.

Concerts and concert tours all over the world - her extraordinary performance have been internationally acclaimed in more than twenty countries including Portugal, Brazil, Italy, France, Russia, Ireland, Turkey, Canada, Norway and in the USA.

BOOK WORKS FABRICATIONS SERIES

December 4, 2008 Book Works Has Man A Function In Universe? cover Fabrications, a series commissioned and edited for Book Works by Gerrie van Noord http://www.bookworks.org.uk New for 2008 Has Man A Function In Universe? Strategic Questions #2 curated by Gavin Wade (October 2008) ISBN 978 1 870699 88 4 Part of an ongoing program of realizing forty projects in response to R. Buckminster Fuller's forty essential questions, Has Man A Function In Universe? Strategic Questions #2 contains artists' projects responding and relating to what is, perhaps, the key that binds and directs the other 39 questions. Contributions from: Neil Chapman, Shezad Dawood, Per Hüttner, Juneau Projects, Karin Kihlberg & Reuben Henry, Kerry James Marshall, Jessica Spanyol, Lisa Strömbeck, Mark Titchner, Sue Tompkins, Hayley Tompkins, Gavin Wade and Carey Young. Co-published by Book Works and Eastside Projects, Birmingham. Printed offset in an edition of 1,000 copies, colour, 112 pages, with a hard cover. Designed by James Langdon, 320 x 240mm. Gest: Laboratory of Synthesis #1 edited by Robert Garnett & Andrew Hunt (October 2008) ISBN 978 1 870699 96 9 Initiated by a series of events and discussions during the exhibition 'Gest' — at the Stanley Picker Gallery, Kingston University, the book Gest: Laboratory of Synthesis, includes a range of essays and interviews that brings together philosophers, artists, theorists and critics to discuss new approaches to art writing. It operates in the widening gap between the mainstream art magazine and the academic journal in order to create new conjunctions and productive disjunctions between theory and practice, out of which new voices and new modes of art writing emerge. Contributors include: Jennifer Allen, Eric Alliez, Devrim Bayar, Dan Fox, Rainer Ganahl, Johnny Golding, Peter Osborne, Anne Pontégnie, Nina Power, Ralph Rugoff, John Russell and Dirk Snauwaert. Published by Book Works in association with Kingston University London. Printed offset in an edition of 1,500 copies, b/w and colour, 176 pages, with a soft cover. Designed by Sara de Bondt, 215 x 150 mm. Feature: Reconstruction by Shezad Dawood (July 2008) ISBN 978 1 906012 08 3 With a cast that included Chief Crazy Horse, Krishna, a Valkyrie, a bunch of zombies, some fetish boys, a donkey and an albino snake, Shezad Dawood's film 'Feature' effortlessly slips between film genres, playing havoc with the unwritten rules of distinction and boundary. Similarly Feature: Reconstruction is not just simple documentation of a film. Instead a wide range of photographs taken by actors and volunteers, professionals and amateurs, capture action on both sides of the camera. The images are accompanied by footnotes, e-mail exchanges and written and visual contributions by artists Jimmie Durham, Doug Fishbone, David Medalla and writer Sebastian Roach. Published by Book Works in collaboration with Castlefield Gallery, Manchester and Wysing Arts Centre, Bourn in association with Leeds Met Gallery, Leeds and Eastside Projects, Birmingham. Printed offset in an edition of 1,500, full colour and two colour throughout, 192 pages, with a soft cover. Designed by Åbäke, 247 x 170mm. Previously published The so-called utopia of the centre beaubourg: An interpretation by Luca Frei (2007) ISBN 978 1 870699 99 0 Today in History/Tarihte Bugün by Ahmet Ögüt (2007) ISBN 978 1 906012 02 1 Make Everything New — A Project On Communism Edited by Grant Watson, Gerrie van Noord & Gavin Everall (2006) ISBN 978 1 870699 93 8 Forthcoming The Shape Of Things To Come by Heather and Ivan Morison (2009) ISBN 978 1 906012 09 0 Fabrications is a series of co publishing partnerships, initiated by Book Works, and edited by Gerrie van Noord. It has been supported by the National Lottery, through Arts Council England.

lunedì 1 dicembre 2008

Un sorriso per l'Africa - Calendario TAM 2009


Promuovi il bel calendario delle ragazze TAM 2009 e regala un sorriso per l'Africa!

Le campionesse della T.A.M. - Tecno Adriatletica Marche sono protagoniste di un calendario molto speciale. Dopo la conquista di medaglie e titoli nazionali, le portacolori del club nato dalla fusione di due grandi realtà del movimento dell'atletica di San Benedetto del Tronto (AP) e di Porto San Giorgio, si sono messe in posa per un calendario i cui proventi saranno in parte devoluti all’Associazione di Volontariato Akuna Matata. L’Associazione, infatti, supporterà il progetto Senegal che prevede la costruzione di un ambulatorio pediatrico e ginecologico a Mbour a circa 90 km a sud di Dakar. Akuna Matata i cui soci operano soprattutto nel settore della sanità e dell’infanzia, si è costituita nell’ottobre 2007 dalla volontà di un gruppo di amici animati dal comune intento di dar seguito ad un’esperienza vissuta in Africa. Sulla scia di un’idea nata dalla vulcanica mente del Presidente della Collection Atl. Sambendettese, Stefano Cavezzi, le atlete del nostro territorio hanno così deciso di diventare modelle per un giorno e, nel nome di una giusta causa come questa, prendersi un break da allenamenti, tensioni fisiche e psicologiche proprie dell’agonismo di vertice. Una chiara dimostrazione che, ad ogni modo, oltre ad un corpo tonico e armonioso sanno rivelare avvenenza e interpretazione. Al contempo è un calendario che acclama sport e bellezza, un binomio sempre più presente nel terzo millennio. Una sequenza di immagini, quindi, come tributo alle donne vincenti della T.A.M., ma anche alle donne che, attraverso lo sport, hanno trasformato il concetto di femminilità, rivendicando un’immagine di bellezza sana e duratura nel tempo. Un messaggio pienamente condiviso anche dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal Comune di San Benedetto del Tronto e dal Consorzio Riviera delle Palme che insieme agli sponsor Tecno srl, Silab Group, Meteda, Salpi e Anna Virgili Pelletterie hanno voluto legare il proprio nome a questa iniziativa. Ad immortalare gli sguardi e i corpi scolpiti dagli allenamenti delle atlete è stato Stefano Bidini celeberrimo fotografo di celebrities e modelle. L’art director è stata di Mariagiulia Marconi, mentre l’Agenzia Sintonia Comunicazione & Design di Paolo Spinelli ha provveduto a dare valore visivo e impatto cromatico all’intera produzione. Massimo Corsi, infine, si è interessato dell’immagine e della guida dell’hair design e del make up.

domenica 30 novembre 2008

Messaggio da bangkok: un amico e collega chiede aiuto per tornare a casa

Messaggio da bangkok:
un amico e collega chiede aiuto per tornare a casa


Carissimi, NON E’ UNA BUFALA!!! E’ un collega che mi scrive da Bangkok, e non riesce a tornare.

Vi giro la sua mail, sperando che con l’aiuto di tutti possa rientrare assieme ai suoi colleghi.

Grazie,Elisabetta PasegginiAmici e colleghi, vi scrivo da Bangkok dove sono bloccato da quattro giorni perche', come saprete,l'aeroporto e' occupato dai manifestanti del partito Pad. Sono arrivato il 23 fino a qui per coprire"Barfestival" un evento organizzato dalla mia rivista (Bargiornale - gruppo Sole 24 Ore Business Media). Saremmo dovuti partire (siamo una cinquantina) il 27 ma niente da fare. Poi ci hanno rimandato a stasera, ma almeno per 48 ore, nulla da fare. Lo slot dell'aeroporto militare di Bangkok (U Tapao) non c'e' piu'. L'unico check in e' intasato da code chilometriche di turisti che vogliono tornare a casa. Chi ci ha organizzato il viaggio sta facendo di tutto per risolvere la situazione. E' in stretto contatto sia con la Thai Airlines, sia con l'ambasciata e Farnesina. Ma qui nonsi muove niente. L'ambasciata sostiene che la situazione non e' cosi' grave da giustificare l'inviodi un aereo che ci venga a riprendere. Faccio presente che sia il governo francese sia quello spagnolo, cosi' come riportato dalle agenzie che ho letto sul Web, hanno inviato i loro aereiper riportare a casa i loro cittadini. Intanto la situazione di disagio cresce. Siamo in unacinquantina del nostro gruppo all'hotel Sheraton Royal Orchid, trattati coi guanti non c'e' che dire, mamolti iniziano a sentirsi prigionieri degli eventi.Intanto poche ore fa all'aeroporto e' esplosa una granata che ha causato diversi feriti. E la tensionesociale cresce. Vi chiedo di girare questa mail ai colleghi e agli amici giornalisti. Spero che loro ci aiutino a fare pressione sul ministero degli Esteri e sulla nostraambasciata qui a Bangkok per far sapere che siamo qui e che vogliamo tornare presto a casa. Sembra assurdoma per noi e' molto complesso agire da qui. A presto, spero proprio.Stefano Nincevich room 911 Sheraton Royal Orchid Bangkok

snincevich@yahoo.co.uk

NATIONAL National Geographic Channel Commemorates the 20th Anniversary of Lockerbie in an Air Crash Investigation Special

National Geographic Channel
Commemorates the 20th Anniversary
of Lockerbie in an Air Crash Investigation Special
Air Crash Investigation: Lockerbie. Scottish rescue workers and crash investigators search the area around the cockpit of Pan Am flight 103 in a farmer's field east of Lockerbie, Scotland on December 23, 1988, after a mid-air bombing killed all 259 passengers and crew, and 11 civilians on the ground. Image by (c) Greg Bos/Reuters/Corbis


LONDON - Twenty years ago on 21st December, (1988), all 259 people travelling onPan Am Flight 103 were killed when the aircraft bound for New York explodedabove the small Scottish town of Lockerbie. There were a further 11 deaths onthe ground. This devastating plane crash shattered a village and captured theattention of the world.Within a month of the chilling explosion, investigators discovered apiece of circuit board the size of a fingertip originating from a bomb. Itwas found to have come from a suitcase in the plane's luggage compartment.But who was responsible for this devastating terrorist act? This Air CrashInvestigation special looks into the resulting investigation, tracking downthe bomber and his subsequent conviction of the murder of 270 people. Twoyears later, the Libyan government accepted responsibility and paid a $2.7billion settlement.This National Geographic Channel special, features interviews with UKAAIB investigators and FBI bomb analysts and is based on official reports andeyewitness accounts.National Geographic Channel have created a special website featuring theincident, http://natgeochannel.co.uk/programmes/air-crash-investigation, thisincludes the results of the investigation, facts and background details onpiecing together this type of enquiry.The site contains a comprehensive world map showing all the locations ofaccidents featured in series 1- 6 of Air Crash Investigation.UK Premiere: AIR CRASH INVESTIGATION: LOCKERBIE on Monday 8th December at9pm

C.F.A. ART OPPORTUNITIES

VIDEO COMPETITION FOR THE VENICE BIENNALE
Deadline: 1st of February 2009
The competition will introduce a journey across the world.
In exactly one minute you will see a landscape filmed
through the window of a running train. One minute of English
landscape, German landscape, Russian, Chinese, African,
American, Dutch... the whole world by train in a collective
artwork. Make your One Minute through the window of a
running train – in exactly one minute, in one take, with
the audio of the train – without credits (the organization
will make one credit title with all makers). A selection of
One Minutes - TRAIN will be shown as an installation in the
Arsenale Spa during the Venice Biennale, followed by other
exhibitions. All submitted videos will be part of the award
competition in the category looking out of the window. The
winner of the category wins € 1000,- plus honour and glory.
For detailed information on how to participate ( integral
announcement with required documentation and contact
address), please visit the web site: www.callforart.com at
the section "Opportunities”

XXXVII PAINTING COMPETITION - SPAIN
Deadline: January 9 th 2009
Any artist can participate in this XXXVII national
competition of painting. The unique theme of the convocation
will be the Landscape, in any artistic expression and
without limits of location. The contest remains open to the
oil and acrylic techniques, or mixed techniques in which
intervenes one of the two previuos techniques. Maximum three
works for every artist. The format of the proposed works
will have to have a maximum dimension of 150 centimeters for
the biggest side and a minimum dimensions of 50 centimeters
for the smaller side.
First prize of Euro 4.500 / Second prize of Euro 3.000 /
Third prize of Euro 2.000
For detailed information on how to participate ( integral
announcement with required documentation and contact
address), please visit the web site: www.callforart.com at
the section "Opportunities”

VIDEO COMPETITION - ITALY
Deadline: January 15th 2009
Typology: video
NoLogo Spot Festival is a contest that aims to stimulate the
production of not commercial "spot" that communicates social
themes and themes of interest for the collectivity and in
which the creativeness of the advertising language interacts
with the language of the images also putting itself out of
the traditional canons of the so-called “progress”
publicity. The contest is open to young people between the
18 and the 35 years old of any nationalities and the works
can have a maximum duration of 60 seconds. The works will be
exhibited during the demonstration that will be held in
Turin in the 2009 spring and that it foresees, besides the
review of the video in contest, a section for the works "out
of contest" and a retrospective on the European productions
as well as thematic meetings on the social communication.
The prize for the best spot will be of 1000 Euro.
For detailed information on how to participate ( integral
announcement with required documentation and contact
address), please visit the web site: www.callforart.com at
the section "Opportunities”

CALL FOR NEW ART WORKS – UNITED KINGDOM
Deadline: 05 January 2009
Emerging artists living outside the UK are invited to
propose a new work to be realized at an Art Fair 2009.
Projects may take the form of site-specific installation;
performance; film; video and print work.
The Award includes:
- A 3 month residency in UK from August to October 2009
including accommodation, per diems and travel expenses.
- Project production costs of up to £10,000 

- An artist’s fee of £1,000
For detailed information on how to participate ( integral
announcement with required documentation and contact
address), please visit the web site: www.callforart.com at
the section "Opportunities”

PAINTING CONTEST - SPAIN
Deadline: December 22 nd 2008
Every author can introduce a maximum of two works non
winning in other contests that won't have to be inferior to
73x60 cm. neither superior to 200x180 cm.. The works must be
introduced framed at least with a wood bar and without
signature. Thematic and technique are free. From the 16 of
January to the 13 of February 2009, an exhibition will be
organized with the selected works at the House of the
Culture in a town of Spain.
First prize of Euro 4.500 / Second prize of 2.500 Euro.
For detailed information on how to participate ( integral
announcement with required documentation and contact
address), please visit the web site: www.callforart.com at
the section "Opportunities”

MORE OPPORTUNITIES IN THE ATTACHED FILE…..

You are currently registered in the mailing list of Call For
Art.
If you want to cancel your address from this mailing list,
please send an empty e-mail to:
info@callforart.com with subject: REMOVE


SPANISH SECTION - SECCION EN ESPANOL - SEZIONE IN SPAGNOLO


VÍDEO CONCURSO PARA LA BIENAL DE VENECIA
Plazo: el 1 de febrero de 2009
Este concurso presentarà un viaje por el mundo. En
exactamente un minuto, será posible ver un paisaje filmado
por la ventana de un tren en marcha. Un minuto de panorama
inglés, alemán, ruso, chino, africano,
americano,holandés... el mundo entero por un tren en una
obra colectiva. Haces tu minuto de vídeo por la ventana de
un tren en marcha - en precisamente un minuto, en una toma
única, con el audio del tren - sin créditos (la
organización hará un título con todos los creadores).
Una selección de todos los videos llegados será expuesta
como una instalación en el arsenal Spa durante la Bienal
de Venecia, seguida por otras exposiciones. Todos los videos
llegado estarán en concurso por la categoría:
guardándo fuera de la ventana. El vencedor de la
categoría vence Euro 1000 - más honor y gloria.
Para mayores informaciones sobre como participar (bando
integral con documentacion requerida y direccion de
contacto), visita el sitio web: www.callforart.com a la
sección "Oportunidades”

CONCURSO DE PINTURA – ESPANA
Plazo: 22 de Diciembre 2008
Cada autor podrá presentar un máximo de dos obras no
premiadas en otros concursos, que no serán inferiores a
73x60 cms ni superiores a 200x180 cms. Estas se
presentarán enmarcadas al menos con un listón y sin
firmar. Tema y técnica libres. Del 16 de enero al 13 de
febrero de 2009, con motivo del Certamen, se organizará
una Exposición en la Casa de la Cultura de una ciudad en
Espana, con las obras seleccionadas.
Primer premio de 4.500 euros / Segundo premio de 2.500 euros
Para mayores informaciones sobre como participar (bando
integral con documentacion requerida y direccion de
contacto), visita el sitio web: www.callforart.com a la
sección "Oportunidades”

VÍDEO CONCURSO - ITALIA
Plazo: El 15 de enero de 2009
Tipología: vídeo
NoLogo Spot Festival es un concurso que se propone de
estimular la producción de "spot" no comerciales con temas
sociales y de interés por la colectividad y en los que la
creatividad del lenguaje publicitario interaccione con la
del lenguaje de las imágenes también colocándose fuera
de los canones tradicionales de la asillamada publicidad
progreso. El concurso es abierto a jóvenes entre los 18 y
los 35 años de edad de cualquiera nacionalidad y las obras
podrán tener una duración máxima de 60 segundos. Los
trabajos serán expuestos durante la manifestación que se
tendrá a Turín en la primavera del 2009 y que preve,
además de la reseña del vídeo en concurso, una
sección por las obras "fuera de concurso" y una
retrospectiva sobre las producciones europeas además de
encuentros temáticos sobre la comunicación social.
El premio por el mejor spot será de 1000 euros.
Para mayores informaciones sobre como participar (bando
integral con documentacion requerida y direccion de
contacto), visita el sitio web: www.callforart.com a la
sección "Oportunidades”

LLAMADA PARA OBRAS DE ARTE - REINO UNIDO
Plazo: el 05 de enero de 2009
Artistas emergentes que viven fuera del Reino Unido son
invitados a presentar propuestas por nuevas obras De arte
que le serán realizadas a una feria de Arte. Los Proyectos
pueden tomar la forma de instalación site-specific;
performance; película; vídeo y prensas.
El Premio incluye:
- Una residencia de 3 meses a Gasworks de agosto a octubre
de 2009 que incluye el alojamiento, gastos, diarias y de
viaje.
- Costes de producción del proyecto hasta £10,000
- Un honorario para el artista de £1,000
Para mayores informaciones sobre como participar (bando
integral con documentacion requerida y direccion de
contacto), visita el sitio web: www.callforart.com a la
sección "Oportunidades”

XXXVII CONCURSO DE PINTURA – ESPANA
Plazo: 9 de enero de 2009
Pueden participar a este XXXVII concurso nazional de pintura
todos los artistas que lo desean.
El tema único de la convocatoria será el PAISAJE, en
cualquiera de sus expresiones artísticas y sin límites
de localización. El concurso queda abierto a las
técnicas de óleo, acrílicos o técnicas mixtas en que
intervengan alguna de las dos anteriores. Máximo de tres
obras. El formato habrá de tener una longitud máxima de
150 centímetros por su lado mayor y mínima de 50
centímetros por su lado menor.
Primer premio de 4.500 euros / 3.000 euros / 2.000 euros
Para mayores informaciones sobre como participar (bando
integral con documentacion requerida y direccion de
contacto), visita el sitio web: www.callforart.com a la
sección "Oportunidades”

MAS OPORTUNIDADES EN EL ARCHIVO ANEXADO......

Eres actualmente inscrito al maling list de Call for Art
Si ya no quieres recibir este correo electrónico, envia un
mensaje vacio, a la siguiente direccion e-mail:
info@callforart.com con subjecto: REMOVE


ITALIAN SECTION – SECCION EN ITALIANO - SEZIONE IN
ITALIANO


VIDEO CONCORSO PER LA BIENNALE DI VENEZIA
Scadenza: 1 febbraio 2009
Questo concorso presenterà un viaggio attraverso il
mondo. In esattamente un minuto, sarà possibile vedere un
paesaggio filmato attraverso la finestra di un treno in
marcia. Un minuto di panorama inglese, tedesco, russo,
cinese, africano, americano olandese... il mondo intero
attraverso un treno in un'opera collettiva. Fai il tuo
minuto di video attraverso la finestra di un treno in marcia
- in precisamente un minuto, in una ripresa unica, con
l'audio del treno - senza crediti (l’organizzazione farà
un titolo con tutti i creatori). Una selezione di tutti i
video pervenuti sarà mostrata come un'installazione
nell’Arsenale Spa durante la Biennale di Venezia, seguita
da altre esposizioni. Tutti i video pervenuti saranno in
concorso per la categoria : guardando fuori dalla finestra.
Il vincitore della categoria vince Euro 1000 - più onore e
gloria.
Per notizie dettagliate su come partecipare ( bando
integrale con documentazione richiesta e recapiti), visita
il sito: www.callforart.com alla sezione
“Opportunità”

XXXVII CONCORSO DI PITTURA - SPAGNA
Scadenza: 9 gennaio 2009
Possono partecipare a questo XXXVII concorso nazionale di
pittura tutti gli artisti che lo desiderano.
Il tema unico della convocazione sarà il Paesaggio, in
qualsiasi espressione artistica e senza limiti di
localizzazione. Il concorso rimane aperto alle tecniche ad
olio, acrilico o tecniche miste in cui intervengano una
delle due tecniche anteriori. Massimo tre opere per ciascun
artista. Il formato delle opere proposte dovrà avere una
dimensione massima di 150 centimetri per il lato maggiore e
minima di 50 centimetri per il lato minore.
Primo premio di 4.500 euro / secondo premio di 3.000 euro /
terzo premio di 2.000 euro
Per notizie dettagliate su come partecipare ( bando
integrale con documentazione richiesta e recapiti), visita
il sito: www.callforart.com alla sezione
“Opportunità”

VIDEO CONCORSO – ITALIA
Scadenza: 15 Gennaio 2009
Tipologia: video
NoLogo Spot Festival è un concorso che si propone di
stimolare la produzione di “spot” non commerciali che
veicolino temi sociali e di interesse per la collettività
e nei quali la creatività del linguaggio pubblicitario
interagisca con quella del linguaggio delle immagini
collocandosi anche fuori dai canoni tradizionali della
cosiddetta pubblicità progresso. Il concorso è aperto a
giovani tra i 18 e i 35 anni di qualsiasi nazionalità e le
opere potranno avere una durata massima di 60 secondi. I
lavori pervenuti saranno mostrati durante la manifestazione
che si terrà a Torino nella primavera del 2009 e che
prevede, oltre alla rassegna dei video in concorso, una
sezione per le opere “fuori concorso” ed una
retrospettiva sulle produzioni europee nonché incontri
tematici sulla comunicazione sociale.
I progetti devono pervenire entro e non oltre il 15 Gennaio
2009. Il premio per il miglior spot sarà di 1000 euro.
Per notizie dettagliate su come partecipare ( bando
integrale con documentazione richiesta e recapiti), visita
il sito: www.callforart.com alla sezione
“Opportunità”

CHIAMATA PER OPERE D’ARTE - REGNO UNITO
Scadenza: 05 gennaio 2009
Artisti emergenti che vivono fuori dal Regno Unito sono
invitati a presentare proposte per nuove opere che saranno
realizzate per una fiera d’Arte. I Progetti possono
prendere la forma di installazione site-specific;
performance; film; video e stampe.
Il Premio include:
- Una residenza di 3 mesi in Inghilterra da agosto ad
ottobre 2009 che include l’alloggio, spese giornaliere e
di viaggio.
- Costi di produzione del progetto fino a £10,000
- Un onorario per l’artista di £1,000
Per notizie dettagliate su come partecipare ( bando
integrale con documentazione richiesta e recapiti), visita
il sito: www.callforart.com alla sezione
“Opportunità”

CONCORSO DI PITTURA - SPAGNA
Scadenza: 22 Dicembre 2008
Ogni autore potrà presentare un massimo di due opere non
premiate in altri concorsi che non saranno inferiori a 73x60
cm né superiori a 200x180 cm. Le opere dovranno essere
presentate incorniciate almeno con un asta di legno e senza
firma. Tematica e tecnica liberi. Dal 16 di gennaio al 13 di
febbraio 2009, sarà organizzata un esposizione con le
opere selezionate presso la Casa della Cultura di una
città in Spagna.
Primo premio di 4.500 euro / Secondo premio di 2.500 euro
Per notizie dettagliate su come partecipare ( bando
integrale con documentazione richiesta e recapiti), visita
il sito: www.callforart.com alla sezione
“Opportunità”

sabato 29 novembre 2008

GIORGIA AL PARCO DELLA MUSICA DI ROMA


Giorgia
SOLD OUT IL CONCERTO DEL 1° DICEMBRE

all’Auditorium Parco della Musica di Roma
Inizio ore 21.00

Sala Sinopoli - Viale P. De Coubertin, 32


Sold Out il concerto-evento che GIORGIA
terrà lunedì 1°dicembre
all’Auditorium
Parco della Musica di Roma (infoline: 06 80241281)

Da oltre quindici anni sui palchi, e dieci dischi all’attivo, con il triplo album antologico “Spirito Libero – viaggi di voce 1992 – 2008”, uscito il 21 novembre su etichetta DDC Dischi di Cioccolata (distribuito da SonyBMG Music), GIORGIA racconta la sua musica e la sua storia: quarantatre canzoni, alcune delle quali ricantate o riarrangiate, duetti e outtakes inediti, per illustrare il lungo percorso. Con il concerto-evento di Roma, GIORGIA porta sul palco questo percorso, rileggendo il repertorio attraverso diverse chiavi di lettura che le consentono di esaltare le diverse sfumature espressive e interpretative abbracciate nell’arco della sua carriera.

GIORGIA aprirà il concerto con il coro gospel SAT&B diretto da Maria Grazia Fontana, un ritorno alle radici soul della sua formazione, quando la stessa Fontana la iniziava al canto corale e a cappella; seguirà il set animato dalle electronic textures e visuals di Marco Monfardini e Mirko Magnani, oltre che dalla nuda voce dell’artista, da tempo appassionata di musica elettronica. GIORGIA duetterà poi con Cesare Picco al pianoforte, musicista con il quale ha già collaborato in passato, affiancato, in parte, dal violista Andrea Di Cesare.

Le straordinarie capacità comunicative di GIORGIA saranno il fulcro del set con la band formata da: Marco Rinalduzzi alle chitarre, Alessandro Centofanti alle tastiere, Marcello Surace alla batteria e Sonny -T al basso, voce e direzione musicale e Roberta Granà ai cori e seconda voce.

Infine la grande chiusura con il gruppo storico di GIORGIA, la “Friends’ Acoustic Night” con Marco Rinalduzzi alle chitarre, Massimo Calabrese al basso e Alberto Bartoli alla batteria.

Milano, 27 novembre 2008

Ufficio Stampa GIORGIA:
Parole & Dintorni - Lara Cecere - lara@paroleedintorni.it tel. 0220404727
Ufficio Promozione RCA Local Repertoire: Direzione Ufficio Promozione Paolo Maiorino – Sede di Roma :Arianna d’Aloja
Radio e TV: Luca Guido Tel.028536245 gianluca.guido@sonybmg.com – Valentina Spada Tel.028536-238 valentina.spada@sonybmg.com
Per DDC Dischi di Cioccolata: Giorgio Cipressi tel. 335 7089743 gcipressi@pecuniaentertainment.it
Sede di Roma : Raffaella Ruberti Tel. 06665015512 raffaella.ruberti@sonybmg.com
Sony BMG Music Entertainment Italy - http://www.sonybmg.it/
DDC Dischi di Cioccolata Srl – Giorgia – http://www.giorgia.net/

MERYL STREEP: DINO DE LAURENTIIS MI DEFINI' UN MAIALE


La nota attrice Meryl Streep rivela che fu scartata al provino per il cast di King Kong (1976) e que il regista Dino De Laurentiis la defin' "un maiale"

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: L'EUROPA DI CARLO MAGNO NACQUE A SAN CLAUDIO


PRESENTAZIONE DEL LIBRO

"L'EUROPA DI CARLO MAGNO

NACQUE IN VAL DI CHIENTI"

Civitanova Marche29 Novembre 2008

ore 17.30Teatro "Cecchetti",

V.le Vittorio Veneto

Per informazini:
http://www.carolingi.org/
Dopo un silenzio per noi anomalo, comunichiamo che, finalmente, è pronto l'ultimo lavoro che il Professor Carnevale ha realizzato insieme a Giovanni Scoccianti e Marco Graziosi.
Nel libro si delineano storicamente 5 secoli di vicende ed avvenimenti.Si tratta di un lavoro contenente fonti ed informazioni finora sconosciute.

La presentazione avverrà sabato 29 novembre con inizio alle ore 17,30, presso il teatro Cecchetti, V.le Vittorio Veneto, Civitanova Marche.Questo il programma:ore 17,30: Saluto del Sindacoore 17,45: Saluto degli Autoriore 18,00: Intervento del Prof. Cosimo Semeraro, Ordinario di Storia Moderna e Contemporanea, Segretario del Pontificio Comitato di Scienze Storiche della Santa Sede, Città del Vaticano.

Il volume "L'Europa di Carlo Magno nacque in val di Chienti" è disponibile nelle principali librerie delle Marche.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al distributore:
Libreria Del Monte
tel. 0733 231612, fax 0733 271157

IL SESSANTOTTO di PIERO CESANELLI





Grande inizio della stagione del teatro Mugellini di Potenza Picena
con lo spettacolo

“IL SESSANTOTTO”
di PIERO CESANELLI

con PIERO CESANELLI e LA COMPAGNIA

Il cartellone del teatro Mugellini proseguirà con nomi di prestigio quali Gene Gnocchi, Roberto Herlitzka, Pamela Villoresi e Orso Maria Guerrini. A completamento del programma due produzioni sul '68, una serata d'organo e un omaggio a Dario Fò




POTENZA PICENA (MACERATA) ITALY - Uno spettacolo multimediale fatto di video clips, di lettura di passaggi del libro omonimo da cui è tratto, di storici pezzi musicali degli anni ’60 riarrangiati splendidamente. Con una cornice di pubblico degna delle migliori occasioni e il teatro gremito.
Tutto questo è stata la serata di ieri sera (venerdì 28) al teatro Mugellini di Potenza Picena dove si è tenuto lo spettacolo “Il Sessantotto”, tratto dal libro omonimo di Vincenzo Vita e Carlo Latini. Un progetto musicale in anteprima assoluta realizzato da Laboratorio Recanati, creato e diretto da Piero Cesanelli, direttore artistico di Musicultura. Un concerto dal vivo con ben 10 musicisti. Una linea narrativa movimentata da situazioni musicali live e da varie clip, video e fotografiche che tracciano una panoramica non solo degli eventi storici ma anche delle tendenze del ’68.
E’ con l’animo del ricercatore, dell’attento arrangiatore e del dispensatore di emozioni che Piero Cesanelli, dopo due anni di silenzio dall’ultimo lavoro presentato per Laboratorio Recanati su De Andrè, ha messo mano ad un progetto che lo vede protagonista nell’ideazione, nella realizzazione e nella regia. L’ispirazione viene suggerita, come detto, dal libro “ Il Sessantotto” di Carlo Latini e Vincenzo Vita ed. Angeli, di cui il Cesanelli è autore di un capitolo sulla musica. Con alcuni frammenti tratti da questa pubblicazione e narrati da Rossella Marinucci e Maurizio Marchigiani , con le immagini costruite da Andrea Pompei e più di venti canzoni eseguite dall’ensamble la Compagnia, prende vita una forma spettacolo che ha fatto emozionare ma che ha anche attualizzato di molto l’immagine di un periodo importante. Le canzoni di Patty Pravo, Adamo, L’Equipe 84 si sono alternate a quelle di Paolo Pietrangeli, Ivan Della Mea, Marini, le cover di Stewe Wonder e Dylan a De Andrè e Battisti. “Quasi tutti i brani pubblicati in quegli anni hanno al loro interno qualcosa di magico ed innovativo e quindi si deve avere il coraggio di proporre al pubblico sia la canzone impegnata che quella che ha conquistato la vetta della hit parade”. L’idea portante di “Contestar cantando canzoni e canzonette” è quella di attraversare una grande stagione in cui “..la storia ha accelerato il suo ritmo” costellandola di immagine, parole e soprattutto canzoni che continuano a restare nelle emozioni di molte generazioni. Per fare questo il patron di Musicultura ha coinvolto musicisti e vocalist di assoluto valore: Adriano Taborro, Paolo Galassi Andrea Castagnari, Riccardo Andrenacci,Alessandra Rogante, Valentina Guardabassi, Giulia Mattutini, Ezio Nannipieri e lui stesso in veste sia di interprete che di musicista. La regia delle luci è affidata ad Allì Caracciolo.

Lo spettacolo di Cesanelli verrà replicato anche stasera (sabato 29), sempre al Mugellini.

La stagione degli spettacoli continuerà presso l’Auditorium Scarfiotti il 27 dicembre, con una serata in pieno clima natalizio: “Scene dalla natività”, suggestivo repertorio musicale proposto dal Maestro Giovanni Maria Perrucci che suonerà all’organo da sala Giovanni Fedeli, dal soprano Charlotte Zeiher e da Michele Paparello che suonerà la zampogna con ninne nanne, antifone, litanie e pastorali scritti da autori come Andrea Basilj, Giuseppe Giordani, Arcangelo Corelli, Tarquinio Merula, Pietro Moranti e Giovanni Morandi.
Il 16 gennaio grande serata con l’ironico ed istrionico Gene Gnocchi, uno dei comici più surreali del panorama italiano, in “Cose che mi sono capitate”, la storia di un individuo che comincia a riflettere sugli episodi che hanno caratterizzato la sua vita in un vorticoso susseguirsi di avvenimenti incredibili e colpi di scena.
Il 24 gennaio, nell’ambito della rassegna Teatri d'Inverno di Esteuropaovest, si proporrà presso il Mugellini un lavoro teatrale sul ’68, “Radio Paz”, messo in scena dagli allievi del laboratorio “La Casa dei teatri”, diretto dall’attore Giorgio Felicetti.
Il 21 febbraio, sempre all’interno di Teatri d'Inverno di Esteuropaovest, calcherà la scena del Teatro Mugellini uno dei più grandi attori italiani in circolazione: Roberto Herlitzka, che con il suo “Ex Amleto” porterà in scena in versione assolutamente originale e creativa il celebre personaggio della drammaturgia shakespeariana.

Per veri amanti del teatro le date del 13 febbraio, con l’attrice Pamela Villoresi in “La Paloma” (un monologo in cui l’attrice incrocia la sua storia con quella di famosi personaggi femminili della classicità che hanno pagato un prezzo umano, personale e femminile, talvolta molto alto) e del 28 febbraio con Orso Maria Guerrini e Cristina Sebastianelli in “L’uomo del destino” (l’imprevedibile incontro tra due passeggeri denso di pensieri ed emozioni come se si fossero sempre inseguiti nella loro ricerca di un tempo perduto e finalmente trovati).
Il 22 febbraio il Teatro dei Picari di Macerata porterà in scena un omaggio a Dario Fò con la rappresentazione brillante “Il diavolo con le zinne”: un’opera scritta nel 1997 dove Fò, con il suo inconfondibile stile giullaresco e il suo linguaggio immaginifico, scrive la storia di un giudice integerrimo, Alfonso de Tristano, impegnato nella lotta alla corruzione, in un’Italia rinascimentale che viene rappresentata molto simile a quella contemporanea.
Orario di inizio degli spettacoli: ore 21.30, ad eccezione del 22 febbraio alle ore 17.30.
Informazioni e prenotazioni: 0733/679260, 349/1326054






Nico Coppari
Addetto Stampa e Comunicazione
Tel. 339.8399859




Per leggere la newsletter del Comune “Filo News”:
http://www.comune.potenza-picena.mc.it/
(per l’intero archivio di “Filo News” andare al link “pubblicazioni”)

RUSSIAN DREAMS.... AND PEDRO REYES AT BASS MUSEUM

RUSSIAN DREAMS....
4 December - 8 February, 2009
Curated by Olga Sviblova
Director of the Multimedia Art Museum, Moscow
Bass Museum of Art 2121 Park Avenue MIAMI BEACH, FL 33139

Russian Dreams… presents a selection of cutting-edge works by contemporary artists from Russia that explores Russian art's evolution from the pre-Glasnost era to the present day. The exhibition juxtaposes the work of modern Russian artists such as AES+F Group, Alexander Ponomarev, Vladimir Dubossarsky and Alexander Vinogradov, Dmitri Gutov, Alexei Kostroma, and the new generation of young artists – Julia Milner, Rostan Tavasiev, Haim Sokol, and MishMash Project. The first group of artists came to prominence in the 1980-90s, and the latter group of artists– currently between 20 and 30 years old – developed their work in a new, post-Perestroika Russia when government bans on personal expression were lifted, changing the scope of established artists' work. Russian Dreams… is a collaboration between the Bass Museum of Art and the Multimedia Art Museum, Moscow. Organizers of the exhibition Government of Moscow Department of Culture of Moscow The Multimedia Art Museum, Moscow

Russian Dreams is a collaboration between the Bass Museum of Art and the Multimedia Art Museum, Moscow. Organizers of the exhibition Government of Moscow Department of Culture of Moscow The Multimedia Art Museum, Moscow

PEDRO REYES: 47 UNDERTAKINGS
4 December 2008 - 1 March, 2009

Organized by Silvia Karman Cubina, Executive Director, Bass Museum of Art Trained as an architect, Mexican artist Pedro Reyes explores the ways in which a space can be created to combine utopian ideas as well as function. 47 Sculptures, drawings, models, props, and video footage reveal the progression of the artist's conceptual strategies that precede the final product. The works included in this exhibition serve as a non-hierarchical collection of fragments, illustrating ideas related to social psychology, economy, structural engineering, and architecture. This exhibition abruptly halts the process of viewing art, and substitutes it with participation into the evolution of the artist's work. Reyes' work has been exhibited at institutions throughout the world, including the South London Gallery; Museum of Contemporary Art, Chicago; the Aspen Art Museum, Colorado; the Reina Sofia, Madrid; Yvon Lambert Gallery, New York; the Jumex Collection, Mexico City; P.S.1 Contemporary Art Center, New York; Kunstwerke, Berlin; Museo-estudio Luis Barragan, Mexico City; the Kunsthalle Wien, Vienna; Witte de With, Rotterdam; the Seattle Art Museum, Washington; and the Carpenter Center for Visual Arts at Harvard University, Cambridge, USA.

MEDIA CONTACT Lee Ortega, Director of Marketing and Public Relations Bass Museum of Art T: 305.673.7530 x 9-2001 E: lortega@bassmuseum.org

STAR INTERNAZIONALI AL CAPODANNO DI RIMINI




Star nazionali e internazionali
per il Capodanno di Rimini

I Pooh, Gloria Gaynor, Tony Hadley degli Spandau Ballet, Kid Creole and the coconuts, Simona Bencini dei Dirotta su Cuba, sono i primi nomi del ricchissimo parterre del 31 dicembre. A fare gli onori di casa, per il sesto anno consecutivo, il conduttore Carlo Conti
Un cast d’eccezione, all’insegna di star internazionali e glorie intramontabili, darà il benvenuto al nuovo anno dal palco di Piazzale Fellini. Quello che è diventato ormai il capodanno degli italiani per eccellenza, sarà spumeggiante più che mai anche quest’anno con grandi nomi della musica e dello spettacolo capitanati, come da tradizione, dal conduttore di punta di Raiuno, Carlo Conti.
La regina della dance Gloria Gaynor con la sua energia musicale, I Pooh con i loro mitici successi, il leggendario Tony Hadley degli Spandau Ballet, i ritmi coinvolgenti di Kid Creole e le sue Coconuts, la carica del funk all’italiana di Simona Bencini dei Dirotta su Cuba, sono i primi nomi dei big che scalderanno la piazza riminese e traghetteranno gli italiani verso ‘L’anno che verrà’.
Un parterre ricco di nomi nazionali e internazionali animerà, per il sesto anno consecutivo, la festa di piazza di Rimini, ripercorrendo i momenti più emozionanti della nostra vita, attraverso grandi successi musicali, intervallati da bilanci e previsioni per il nuovo anno. E non finisce qua, nei prossimi giorni il cast della diretta Rai si arricchirà di altri ospiti e sorprese. A completare la squadra ci sarà l’orchestra composta da 30 elementi e diretta da Leonardo De Amicis, maestro noto al grande pubblico per aver diretto i più importanti show di Raiuno.
Musica, spettacolo, previsioni e divertimento saranno gli ingredienti dello show live ‘L’anno che verrà’ che, dalle ore 21 del 31 dicembre - subito dopo il primo messaggio di fine anno del Presidente Napolitano - fino all’una di notte, scalderà il pubblico di piazzale Fellini e quello televisivo. Uno spettacolo che negli anni si è affermato come un appuntamento fisso di grande appeal per i turisti, per i riminesi e per i telespettatori, registrando un continuo trend di crescita che – nella precedente edizione - ha potuto contare su numeri da record: 50mila persone in piazzale Fellini, circa 6milioni di telespettatori in tutta Italia (confermandosi ancora una volta la trasmissione televisiva più seguita della serata, con uno share del 35% nella prima fascia e del 55% nella seconda fascia), alberghi aperti e ottimi dati di arrivi e presenze turistiche.
Lo spettacolo del 31 dicembre sarà solo il culmine del ricco palinsesto di eventi che ‘accenderà’ la festa nella città di Rimini già a partire dal 29 novembre, con il via allo spettacolo di luminarie natalizie.
Il Presepe di sabbia gigante sulla spiaggia di Torre Pedrera; la pista di pattinaggio vista mare sul porto di Rimini; l’invito speciale a visitare la Domus del chirurgo, con la sua taberna medica e il più ricco corredo chirurgico di epoca romana giunto fino a noi; la mostra dedicata a Fellini attraverso i libri che il Maestro custodiva nella casa romana di via Margutta e nello studio di Corso Italia; il musical sui pattini Vol’ART con i migliori artisti mondiali del pattinaggio artistico; fino al tradizionale appuntamento del primo dell’anno con l’opera lirica che quest’anno vedrà all’Auditorium Palacongressi la rappresentazione della Bohème di Giacomo Puccini (1 e 3 gennaio 2009), sono solo alcuni degli eventi in cartellone. Il calendario completo sul sito http://www.riminiturismo.it/

Ufficio Stampa
Assessorato al Turismo
Comune di Rimini
Piazzale Fellini 3 - 47900 Rimini
(: + 39 0541 704561
Ê: + 39 0541 54290
@: turismoufficiostampa@comune.rimini.it
www.riminiturismo.it

giovedì 27 novembre 2008

LE CRAZY HORSE PARIS DINNER SHOW


LE CRAZY HORSE PARIS DINNER SHOW


Après des mois de travaux, le légendaire cabaret de l’avenue George V a rouvert ses portes fin 2007 pour offrir à son public une nouvelle salle, de nouvelles technologies de son, de projections en haute définition et d’éclairages, ainsi qu’un nouveau spectacle: Forever Crazy.La presse française salue déjà la « renaissance » du cabaret qui « réussit à rentrer dans l’ère digitale » tout en « ravissant les puristes tant les fondamentaux sont remis au goût du jour». (AP) « Le Crazy Horse plus beau que jamais… » (Le Parisien), sert d’écrin à un nouveau spectacle emballant, « …une heure trente de bonheur ensorcelant, 14 numéros démoniaques et un final renversant». (Paris Match)« Les nouveaux tableaux, bercés de musiques électro, sont sexy et modernes à souhait… ». (20 Minutes)Le show Forever Crazy s’articule autour de tableaux classiques et de créations entièrement nouvelles et inédites. Le résultat est un show de 90 minutes, interprété par une troupe multiethnique et multiculturelle de 19 danseuses, toujours aussi sensuelles, glamour et impertinentes, parées de précieux costumes et enveloppés dans de lumières étincelantes, pour une soirée inoubliable !CATEGORIE GOLD: Les places GOLD sont sur les côtés, se sont les places excentrées, et les places en mezzanines un peu plus au fond à droite de la scène.CATEGORIE DIAMOND : Les places DIAMOND sont les meilleures places directement face à la scène.CRAZY HORSE ET DEVEZLe Crazy Horse propose une soirée dîner-spectacle, alliant le raffinement et l’authenticité de la cuisine du restaurant « DEVÈZ », 5. Place de l’Alma (face au Crazy Horse), et le nouveau spectacle unique au monde du Crazy Horse. Le dîner, de grande qualité propose 3 PLATS aux choix, incluant ½ bouteille de vin , eau et café. Le dîner sera suivi ou précédé, à votre convenance, du spectacle du Crazy Horse, (1h30mn), en place DIAMOND ou GOLD avec 1 2 bouteille de champagne « MUMM » ou 2 consommations par personne.

CHRIS BROWN : PARIS - PALAIS OMNISPORTS DE PARY BERCY



29.01.2009, Thu - 19:30
Reserve tickets Prices + Infos
PARIS, PALAIS OMNISPORTS DE PARIS BERCY
Christopher Maurice Brown (born May 5, 1989) is a Grammy-nominated American R&B and pop singer-songwriter, dancer, music video director and actor. He made his recording debut in late 2005 with Chris Brown at the age of 16. The album featured the hit single ÃRun It!Ã, which topped the Billboard Hot 100, making Brown the first male artist to have his debut single to top the chart. The album sold two million copies in the United States and was subsequently certified multi-platinum by the RIAA.BrownÃs second studio album, Exclusive was released worldwide in November 2007. It spawned two successful singles; his second U.S. number one hit, ÃKiss Kissà featuring T-Pain and ÃWith YouÃ, which peaked at number two on the Billboard Hot 100. Brown has released a deluxe version of his album called the The Forever Edition. The first single off of it, ÃForeverÃ, was released in May 2008 and reached number two on Billboard Hot 100. Exclusive has gone platinum, selling over one million units.In addition to his solo commercial success, Brown has been featured on several hits such as ÃNo AirÃ, a duet with singer Jordin Sparks, ÃShortie like Mineà with the rapper Bow Wow and ÃShawty Get Looseà alongside Lil Mama and T-Pain. The songs have peaked on number three, number nine and number ten on the Billboard Hot 100 respectively. Due to his vocal and dance routines, Brown has been compared to renowned R&B artists such as Usher and Michael Jackson, citing both as large influences on his music.