giovedì 29 luglio 2010

IL FAUST ALLO SFERISTERIO DI MACERATA

FERISTERIO OPERA FESTIVAL 2010
SCENA FAUST

LUCA SALSI E CARMELA REMIGIO



ALEXANDER VINOGRADOV


Sferisterio
Charles Gounod
Faust
30 luglio - ore 21.00
3 e 7 agosto - ore 21.00

Direttore:
Jean-Luc Tingaud
Regia, Scene e Costumi:
Pier Luigi Pizzi


All’Arena Sferisterio di Macerata inaugura lo Sferisterio Opera Festival, venerdì 30 luglio alle ore 21, con il nuovo allestimento dell’opera Faust (repliche il 3 e 7 agosto) con la direzione di Jean-Luc Tingaud, regia scene e costumi di Pier Luigi Pizzi. Gli interpreti: Teodor Ilincai (Faust), Carmela Remigio (Marguerite), Alexander Vinogradov (Méphistophélès), Luca Salsi (Valentin), Ketevan Kemoklidze (Siebel), William Corrò (Wagner), Annunziata Vestri (Marthe).

Faust, dramma lirico in cinque atti di Charles Gounod è l’opera lirica inaugurale dello Sferisterio Opera Festival 2010, un evento che segna il ritorno del capolavoro allo Sferisterio di Macerata dopo 13 anni di assenza: vi fu infatti rappresentato per la prima e unica volta nel 1997.
L’opera che il musicista francese ha tratto dal lavoro teatrale Faust e Marguerite di Carrè, a sua volta ripreso dal Faust di Johann Wolfgang von Goethe, è andata in scena per la prima volta a Parigi nel 1859, con grande successo: una popolarità che ne fa ancora oggi il titolo francese tra i più rappresentati al mondo.
A Macerata, Faust andrà in scena in lingua originale con sovratitoli in italiano allo Sferisterio venerdì 30 luglio alle ore 21 (repliche il 3 ed il 7 agosto alle ore 21) con la regia le scene ed i costumi di Pier Luigi Pizzi, la direzione di Jean-Luc Tingaud, le coreografie di Georghe Iancu, i movimenti coreografici di massa e mimici di Roberto Maria Pizzuto, il disegno luci di Sergio Rossi, e interpreti di grande fama come: Teodor Ilincai (Faust), Carmela Remigio (Marguerite), Alexander Vinogradov (Méphistophélès), Luca Salsi (Valentin), Ketevan Kemoklidze (Siebel), William Corrò (Wagner) e Annunziata Vestri (Marthe). L’orchestra è la Regionale delle Marche, il Coro è il Lirico Marchigiano “V. Bellini” diretto da David Crescenzi, il complesso di palcoscenico è la Banda “Salvadei” di Macerata, partecipa il gruppo di danza “Aeros”.
“Il nostro Faust – commenta il direttore d’orchestra M° Tingaud, al suo debutto in Arena – vuole essere un inno alla giovinezza; sono molto felice di avere una compagnia di interpreti con il carattere e l’immagine giusta per un’opera che è un mix tra la serietà del poema di Goethe e la leggerezza francese portata da Gounod”.
L’opera sarà presentata alle ore 12 agli Antichi Forni per gli Aperitivi Culturali: appuntamento con il professor Quirino Principe, noto musicologo e giornalista, nell'incontro ad ingresso gratuito “Ad maiorem Luciferi gloriam”.
La storia del Faust di Gounod è tratta dal poema di Goethe, filtrato dal gusto borghese dell’opéra-comique e dalla successiva trasformazione in grand-opéra: in cambio dell’anima venduta al demonio, Faust riacquista una brillante giovinezza capace di sedurre la meravigliosa Margherita, ma alla fine sarà lei a morire invocando il perdono di Dio. Nell’opera il tema amoroso si intreccia a quello religioso, tra perdizione e redenzione, e si adatta dunque al titolo dell’edizione 2010 dello Sferisterio Opera Festival, dedicata al tema “A maggior Gloria di Dio”.
Occorsero circa 60 anni a Goethe per finire il monumentale Faust. E ne occorsero circa 30 a Gounod per comporne la più celebre versione musicale. Ma il mito di Faust è ben più antico: il primo testo scritto porta la data del 1587 e s’intitola Historia von Dr. Johann Fausten, ambientato a Weimar, in Germania, ed ispirato alla figura di un personaggio realmente esistito, un uomo erudito interessato alla Bibbia, alla scienza, alla medicina, all’astrologia, alla matematica e alla magia. Alla figura di Faust furono ispirate opere di ogni genere, da quelle musicali alle rivisitazioni teatrali e letterarie, ai film.

Ufficio stampa Sferisterio Opera Festival:
tel. 0733. 261335 e-mail ufficiostampa@sferisterio.it
Anna Dalponte tel. 346.8433211, e-mail dalann@tiscali.it
Simona Marini tel. 348.4915993 e-mail press.marini@gmail.com

1 commento:

x ha detto...

Great!